Italiano: "Momento non semplice,ma facciamo vedere per cosa stiamo lavorando" - 18 gen

Scritto da  Gen 18, 2017

 

Due sconfitte per la Effe nelle ultime gare. Due partite nelle quali il finale è stato fatale, per gli uomini di Boniciolli. Lo sa bene Nazzareno Italiano, che oggi ha parlato in conferenza stampa. “Sono arrivate due sconfitte, ma in due partite in cui abbiamo giocato bene” dice il giocatore della Effe. “È un momento difficile, ma è proprio in queste situazioni che si vede se una squadra ha voglia di vincere e di arrivare all'obiettivo prefissato. È il momento di far vedere per cosa stiamo lavorando”. L'analisi di Italiano, sul momento della Effe, prosegue.“Dobbiamo diminuire gli errori che commettiamo. Gli avversari ce li stanno facendo pagare tutto e, proprio su questo aspetto, dobbiamo migliorare. Siamo senza un americano e, di sicuro, se fossimo al completo sarebbe diverso. Non penso che siamo corti ma è chiaro che se dovesse arrivare qualcuno dal mercato ci darebbe una mano. Penso che possa essere un'arma in più, utile per il nostro modo di giocare. Più siamo e meglio è, anche per il dispendio di energie all'interno di una gara”. Poi sul suo ruolo dice: “Il mio è il '4', ma se devo giocare da '3' lo faccio. Mi attira il fatto di lavorare per una qualcosa di nuovo”. Poi, uno sguardo indietro al derby. “L'aria che si respirava mi ha fatto venire la pelle d'oca” dice ancora Italiano. “Ultimo tiro? Tornando in panchina mi sono accorto di aver avuto la palla per vincere il derby. In quella situazione avevo campo aperto e mi sono buttato dentro, anche con la speranza di prendere un fallo. Quella gara ci ha fatto capire che se giochiamo in quel modo ce la possiamo giocare con tutti. È da lì che dobbiamo partire per capire chi siamo.

 

Andrea Bonomo

Abruzzese trapiantato a Bologna, scrive per 1000 Cuori Rossoblu da Ottobre 2014.