Tripla di Legion e la Fortitudo torna alla vittoria - 19 mar

Scritto da  Mar 19, 2017

La partita (14-16; 30-38; 46-52; 71-68) - Nei primi minuti di gara c'è un botta e risposta tra Legion e Maggioli. Ai cinque punti dell'esterno americano risponde il lungo biancorosso (9-9). Imola tocca il più quattro con una tripla di Hassan, ma è Gandini a riportare lì la Effe con quattro punti consecutivi. Dopo aver chiuso sotto di due al primo mini intervallo, la Fortitudo trova un mini parziale in avvio di secondo quarto. Il 4-0, firmato da Montano e Italiano, costringe Ticchi il timeout. Ma il minuto serve ad Imola per riorganizzarsi, e la musica non cambia. Gli ospiti trovano il più sette, con una tripla di Dri, mentre a riavvicinare la Fortitudo ci pensano Mancinelli, con un fallo e canestro, e Knox. Ma il meno quattro dura poco, il tempo che Ranuzzi trovi quattro punti consecutivi (25-33). Nell'ultimo possesso del secondo quarto, Cohn trova il settimo punto della sua sfida e manda le squadre al riposo sul 30-38. Dagli spogliatoi, però, sembra rientrare tutt'altra Fortitudo. I biancoblu trovano il pareggio, con un 8-0 di parziale in avvio di terzo quarto. La squadra di Ticchi è brava a non scomporsi e a tornare in vantaggio con i canestri del solito duo Ranuzzi-Cohn (44-50). E il finale del terzo quarto è analogo a quello del secondo, con Cohn che trova il canestro a fil di sirena. All'ultimo mini intervallo, Imola è avanti di sei. E il vantaggio cresce, nell'ultimo quarto, fino a toccare il più nove a otto dalla fine (tripla di Maggioli). In uno dei momenti di massima difficoltà, arriva una tripla preziosa di Gandini. È il canestro che ridà energie alla Effe, prima della tripla di Ruzzier che rimette un solo possesso tra le due squadre (58-61). Ad un minuto e mezzo dalla fine, Legion si inventa i canestri che valgono il più uno (66-65). Ma è il solito Cohn a rispondergli, con la tripla che vale il controsorpasso. L'esterno americano è l'assoluto protagonista di un finale in cui segna nove punti. Ai quattro punti appena citati, aggiunge anche il buzzer che vale la vittoria.

 

MVP – Legion

 

Tabellini – Kontatto Fortitudo Bologna: Marchetti 4, Mancinelli 12, Legion 21, Ruzzier 7, Montanari ne, Campogrande, Montano 4, Costanzelli ne, Gandini 10, Raucci, Knox 8, Italiano 5. All. Boniciolli.

 

Andrea Costa Imola: Tassinari 8, Cohn 19, Cai ne, Maggioli 13, Wiltshire ne, Ranuzzi 8, Preti ne, Hassan 9, Paci 2, Rogic 6, Dri 3. All. Ticchi.

Ultima modifica il Domenica, 19 Marzo 2017 22:56
Andrea Bonomo

Abruzzese trapiantato a Bologna, scrive per 1000 Cuori Rossoblu da Ottobre 2014.