La Fortitudo batte Piacenza e torna a vincere - 2 apr

Scritto da  Apr 02, 2017

La partita (19-16; 41-33; 67-54; 75-66) - La squadra di Andreazza comincia la sfida come peggio non potrebbe. Piacenza, infatti, riesce a segnare solo cinque punti in sette minuti. E se a questo si aggiungono i rimbalzi concessi alla Effe, ecco spiegato il più dieci a poco meno di tre minuti dal primo mini intervallo. Eppure, gli ospiti riescono a rientrare dalla doppia cifra di svantaggio. Lo fanno grazie alle triple di Infante e Raspino. Dopo aver chiuso sopra di un solo possesso, al primo mini intervallo, la Fortitudo prova di nuovo a piazzare il break. Lo fa, all'inizio di un secondo quarto che la vede tornare a più dieci. Poi è Legion, con quattro punti, consecutivi a tenere a distanza gli ospiti e a permettere ai biancoblù di chiudere sopra di otto all'intervallo lungo. All'uscita dagli spogliatoi, sono le triple di Raucci e Mancinelli a far scappare via la squadra di Boniciolli. Oltre a queste giocate, sale in cattedra anche Luca Gandini. Il lungo in maglia biancoblù trova cinque punti consecutivi e porta la gara sul 55-42. È nel terzo quarto che la squadra di Boniciolli costruisce il vantaggio che porta l'inerzia tutta dalla sua parte. Piacenza si affida ai canestri di Raspino, e del solito Hasbrouck, per provare a rientrare ancora una volta. A 4' dalla fine, il tabellone recita 73-62. È un parziale di 0-4 degli ospiti a costringere Boniciolli al timeout. Ma alla fine, ci pensa Italiano a chiudere i conti. È il suo canestro a togliere le castagne dal fuoco e a regalare due punti importanti.

MVP – Gandini.

Tabellini – Fortitudo Kontatto: Marchetti, Mancinelli 10, Candi  6, Legion 14, Ruzzier 5, Campogrande, Montano, Costanzelli ne, Gandini 11, Raucci 5, Knox 11, Italiano 13. All. Boniciolli.

Assigeco Piacenza: De Nicolao 3, Costa, Raspino 13, Formenti 9, Infante 9, Persico ne, Dincic 3, Gaadoudi ne, Zucchi ne, Hasbrouck 21, Borsato, Biruta 7. All. Andreazza

 

Ultima modifica il Domenica, 02 Aprile 2017 22:21
Andrea Bonomo

Abruzzese trapiantato a Bologna, scrive per 1000 Cuori Rossoblu da Ottobre 2014.