Verso il derby, le parole (e video) di Ramagli - 13 Apr

Scritto da  Apr 13, 2017

 

 

 

Queste, invece, le parole di Ramagli. “Affrontiamo una squadra che ha cambiato fisionomia in stagione. Nella gara d'andata non aveva ancora Legion, che è un giocatore diverso rispetto a Nikolic. E in più ci sarà un giocatore come Marchetti. Hanno rinforzato le ambizioni nell'ottica di un obiettivo dichiarato fin dai primi giorni. Quando si punta ad un obiettivo importante è logico che si facciano aggiustamenti in corsa. Gli innesti hanno dato qualcosa in più. È una delle due gare che nel corso di una stagione vengono attese come nessun'altra partita e viene vissuta come in nessun altro posto. Quella di domani non sarà una prova di maturità, ma una delle prove più godibili da fare per chi gioca a Bologna. Non la posso considerare una partita che rappresenti una prova generale. Si gioca solo per vincerlo. Il derby ha significati per il posizionamento, soprattutto per noi che ci giochiamo il primo posto. Ma è una gara che non si attacca al campionato. Queste partite si giocano per vincerle e anche se non avesse avuto significato per la classifica, sarebbe stato lo stesso.

 

Qui Virtus - "Per quanto riguarda noi, stiamo meglio e dobbiamo rifinire alcuni aspetti della nostra condizione fisica. Questa partita non mi darà niente di più e di diverso rispetto a quello che già so. Per vincere servirà fare bene le piccole cose. All'andata, nonostante quello che si è detto, abbiamo vinto perché abbiamo dominato a rimbalzo. Non mi interessa vedere tabellini pieni, ma sapere che ognuno saprà fare le piccole cose che gli competono".

 

 

 

Bello di queste cose,per chi vive di emozioni, non calcolarle prima ma goderselo.

 

 

 

Ultima modifica il Giovedì, 13 Aprile 2017 21:32
Andrea Bonomo

Abruzzese trapiantato a Bologna, scrive per 1000 Cuori Rossoblu da Ottobre 2014.