La Virtus premiata in Regione per la vittoria della Coppa Italia - 26 Apr

Scritto da  Apr 26, 2017

 

Questa mattina, nella sede della Regione Emilia Romagna, la Virtus è stata premiata per la vittoria della Coppa Italia. Oltre all’allenatore, Ramagli, erano presenti anche Klaudio Ndoja e Marco Spissu. Quest’ultimo ha parlato dei playoff che attendono i bianconeri. “Siamo pronti per questi playoff. Li aspettavamo ed ora sono arrivati,. Casale? È una squadra che può contare su un nucleo che gioca insieme da tanti anni. Ramondino l’ho conosciuto nel settore giovanile della Nazionale. È una squadra che ti fa giocare male. Ogni partita sarà una battaglia. Non so se siamo i favoriti, ma siamo la Virtus e siamo qui per vincere. Fisicamente stiamo bene, stiamo sol mettendo a punto le ultime cose”.

 

 

Ramagli – Dalle parole di Spissu a quelle del coach. “Ci stiamo preparando con attenzione. Lo stiamo facendo cercando di curare ogni minimo dettaglio. Sarà importante mantenere una buona condizione. Casale ha una delle migliori difese del campionato, di entrambi i gironi. Usano tanta tattica e sarà già un primo turno durissimo. Nell’allenamento di oggi, oltre a Petrovic che è con l’Under 20, non avremo Michelori colpito dall’influenza”.

 

 

Bonaccini - “In Emilia Romagna ci sono state manifestazioni importanti, di livello internazionale. Bologna è una delle capitali della pallacanestro. Il basket recita un ruolo da protagonista a Bologna e ci sembrava giusto premiare una società prestigiosa come la Virtus. Siamo qui per celebrare la vittoria della Coppa Italia. Alla manifestazione avevamo già dato il nostro sostegno. Spero che questo riconoscimento sia preludio ad altro. Non aggiungo altro, per scaramanzia. Ma mi auguro davvero che questa società e le persone che ci lavorano possano avere tutte le fortune possibili per i sacrifici che stanno facendo”.

 

 

Video Laura Tommasini (Sport Press)

 

Andrea Bonomo

Abruzzese trapiantato a Bologna, scrive per 1000 Cuori Rossoblu da Ottobre 2014.