Fortitudo, nello scrimmage con Cento si rivede Fultz. Out Gandini e Cinciarini - 4 Ott

Scritto da  Ott 04, 2017

Senza Gandini e Cinciarini - tenuto a riposo precauzionale a causa di un lieve mal di schiena - la Fortitudo sfida Cento. Mentre i padroni di casa devono rinunciare a Ba, che ha un problema al ginocchio.

 

Nel primo quarto, la squadra di Benedetto alterna uomo e zona. Dall'altra, Boniciolli risponde scegliendo di schierare il doppio playmaker. Prima Fultz e McCamey, poi l'ex Illinois e Montanari. Il tutto anche per evitare di caricare di minuti un rientrante Fultz. Dopo aver vinto il primo quarto 24-21, Cento trova solo sei punti nei primi cinque minuti del secondo. Questo permetto ai biancoblù di chiudere il secondo quarto sull'11-15. Nel terzo quarto, è il solito Chiera a guidare Cento. I suoi sette punti, nei primi cinque minuti, riportano avanti i padroni di casa. All'ultimo mini intervallo, c'è un solo punto a dividere le due squadre (54-53). L'ultimo quarto se lo aggiudica la Fortitudo, guidata da capitan Mancinelli e Amici. Finisce 69-71 per la squadra di Boniciolli.

 

TABELLINI (24-21; 11-15; 19-17; 15-18). Baltur Cento: Piunti 9, Vico 10, Chiera 15, Graziani, Pasqualin 5, D'Alessandro 4, Govoni, Benfatto 13, Cantone 13, Mastrangelo, Rizzitiello. All. Benedetto.

 

Consultinvest Fortitudo: Mancinelli 7, Legion 13, Fultz, Montanari 3, Chillo 2, Amici 12, Bryan 10, Pini 8, Italiano 5, McCamey 11. All. Boniciolli.

 

Arbitri: Bergami, Fiocchi, Grazioli.

 

BONICIOLLI. Il coach ha commentato così lo scrimmage. “Non vorrei che la vittoria di Udine ci abbia fatto pensare che i problemi che abbiamo si siano risolti. Fultz ha fatto la prima partita dopo un mese. Siamo ancora fuori ritmo. E, in più, Cinciarini e Gandini hanno mal di schiena e non sappiamo ancora se giocheranno. Abbiamo fatto questa amichevole per valutare i passi avanti. Ma non sono moltissimi. Continuiamo ad aspettare che le cose vengano, anche se ci vuole tempo. Si naviga a vista”.

 

Foto Valentino Orsini

 

Ultima modifica il Giovedì, 05 Ottobre 2017 18:01
Andrea Bonomo

Abruzzese trapiantato a Bologna, scrive per 1000 Cuori Rossoblu da Ottobre 2014.