Verso Virtus-Reggio Emilia, le parole di coach Ramagli - 12 Gen

Scritto da  Gen 12, 2018

 

Vigilia del giro di boa del campionato per la Segafredo che, domani sera, ospiterà Reggio Emilia in un derby della Via Emilia tutto da gustare. Coach Ramagli, nella conferenza di vigilia, ha parlato così degli avversari: “sono una squadra che ha completamente rinnovato il proprio organico dopo aver ottenuto importanti risultati negli ultimi anni. La società ha abbassato un po’ le risorse finanziarie disponibili, decidendo di ripartire con un progetto nuovo e giovane”.

 

Ha poi continuato: “Reggio ha avuto un inizio di stagione complicato con sei sconfitte in fila, dovute anche ai molti infortuni patiti e alla giovane età dei propri interpreti. Ha avuto la capacità di risollevare le proprie sorti vincendo poi cinque delle successive otto gare, grazie agli innesti di giocatori importanti come Wright e White, senza dimenticare il recupero di Cervi. Sono dunque un avversario da tenere sotto stretta osservazione, considerando il grande stato di forma che ha permesso loro di raggiungere la top 16 di EuroCup”.

 

Qui Virtus. “C’è voglia di portare a casa una vittoria importante, soprattutto dopo una prestazione da dimenticare come quella di domenica scorsa. La classifica non mente mai, testimonia sempre qual è il tuo attuale livello di competizione e noi siamo a metà, con la possibilità, ancora valida, di centrare un obiettivo importante come quello delle final eight di Coppa Italia”.

 

 

Dobbiamo fare delle valutazioni mirate, essendo consapevoli dei miglioramenti che è necessario ricercare per aumentare il livello della nostra pallacanestro, in relazione agli obiettivi che si sono posti. Rispetto alla prima parte della stagione, abbiamo perso qualcosa in termini di spensieratezza e consistenza difensiva sulla palla, siamo però stati maggiormente concreti e meno spreconi riuscendo a controllare meglio quelle partite che si sono giocate punto a punto”.