Verso Forlì-Fortitudo, le parole di Comuzzo - 24 Mar

Scritto da  Mar 24, 2018

Nove vittorie e solo tre sconfitte. Questo il ruolino di marcia di Forlì nelle gare casalinghe. Mentre la Effe arriva alla sfida dopo due sconfitte. Prima Ravenna, poi Treviso. Due gare analoghe per svolgimento e conclusione. La Effe in entrambe le sfide non è riuscita a gestire il vantaggio nel momento in cui stava costruendo un break importante. È accaduto a Ravenna sul più sei. E, poi al Paladozza, quando con Treviso aveva toccato il più sette. Il tutto, prima che la tripla di Swann cambiasse l’inerzia della sfida. A Forlì serve una vittoria, per consolidare il secondo posto. Ma anche per rimanere in corsa per il primo, con Trieste ad una vittoria di distanza. Ecco perché Stefano Comuzzo parla di bivio in vista di domani. Lo fa, per sottolineare l'importanza della sfida contro gli uomini di Valli.

 

DIFESA. "Servirà una prestazione importante per portare a casa due punti - prosegue Stefano Comuzzo - Nelle ultime sfide siamo cresciuti come produzione offensiva, ma non riusciamo a produrre la solita prestazione difensiva. A Forlì servirà di nuovo quell'aggressività avuta fino a qualche tempo fa. Il primo pericolo tecnico sono i pick and roll di Naimy. È il migliore play da questo punto di vista”.

 

SINGOLI. In settimana, per preparare al meglio la sfida, la Effe ha sostenuto un'amichevole con Imola. Sugli scudi Teddy Orekeafor, autore di 17 punti. “Ha dimostrato che si sta inserendo al meglio. Sta prendendo confidenza con la squadra e con i compagni. In più, sta facendo vedere di essere un play che sa mettere ordine. Mccamey giocherà da guardia”. Sempre in settimana, Italiano ha vauto problemi al collo. Per questo, dovrebbe essere lui l'undicesimo.

 

DIVIETO. Chiusa finale sul divieto di trasferta.”I derby vanno vissuti anche per quello che c'è sugli spalti. Per la festa che si crea. I derby sono belli anche per quello che c'è attorno al campo. Questi provvedimenti fanno malissimo al movimento e allo sport”.

video Valentino Orsini

Dopo la conferenza di coach Comuzzo, è stato presentato il Summer Camp 2018. Al tavolo Federico Politi e Gianfranco Lelli.

Ultima modifica il Sabato, 24 Marzo 2018 16:00
Andrea Bonomo

Abruzzese trapiantato a Bologna, scrive per 1000 Cuori Rossoblu da Ottobre 2014.