Stampa questa pagina
La rosa della Matteiplast nel pre gara contro Savona La rosa della Matteiplast nel pre gara contro Savona Foto di Valentino Orsini

No Bibi, no party: senza Tassinari la Matteiplast va ko contro Campobasso – 28 Mar

Scritto da  Mar 28, 2018

Tris di vittorie per le ragazze della palla a spicchi bolognese, che non si vogliono fermare e nella giornata di oggi affrontano la delicata trasferta contro Campobasso, recupero della quarta giornata del girone di ritorno. Le molisane sono attualmente all’ottavo posto in classifica e facendo valere il fattore campo, riuscirebbero ad agguantare Faenza che le precede. Per la Progresso invece il discorso si complica: vittoria obbligata per le felsinee che devono rimanere agganciate alla vetta della classifica, nonostante l’assenza di Tassinari che ha subito un lieve infortunio alla caviglia durante la scorsa partita in casa contro Savona.

La partita per le petroniane è subito in salita, con Campobasso che piazza subito un parziale di 7-2 ad un minuto dalla palla a due. Dopo l’iniziale stordimento dovuto alla partenza lampo delle avversarie, D’Alie s’infiamma e mette in fondo al sacco sette punti in tre possessi, che sommati ai due di Storer valgono il sorpasso. A metà quarto sale in cattedra Di Gregorio con due su due da dietro l’arco. Si uniscono alla festa delle padrone di casa pure Alesiani, Ciavarella e Di Costanzo che però trovano l’opposizione di Brevini e D’Alie, le quali con i loro otto punti permettono alla Progresso di chiudere la prima frazione sul 22-22.

Il gioco riprende con le due squadre un po’ sottotono, a spezzare il digiuno nel punteggio è Nannucci con un tiro in sospensione, che trova l’immediata replica di Di Gregorio. Dzinic e De Pasquale annullano i centri di Storer e D’Alie, con la playmaker felsinea che riesce a realizzare un altro canestro, prima di quello segnato da Cordisco dalla lunetta per il 30-30 a tre minuti dal termine. Avvicinandosi all’intervallo lungo Nannucci scalda la mano, trasformando due possessi in cinque punti che fanno andare le ragazze di Giroldi negli spogliatoi sul 30-35.

Al rientro in campo delle due formazioni la partita accusa un momento di flessione sul piano realizzativo, ma ci pensa Reani a sbloccare questo stallo con due canestri in sospensione, inframezzati dal libero messo a segno da Storer. Dzinic dalla lunetta rosicchia ulteriormente il vantaggio delle ospiti, D’Alie allunga nuovamente, Di Costanzo pareggia, ma la spunta Cordisco con un canestro in sospensione che riporta le ragazze di Giroldi sul +2. Cronometro agli sgoccioli, Alesiani fa sudare freddo le biancoblù con un bel jumper, pronta la replica di Dall’Aglio e Storer dalla lunetta, precedendo il passaggio intercettato da Nannucci che da casa sua segna sulla sirena e riporta la sua squadra sul +5, chiudendo il quarto sul 39-44.

L’ultimo periodo di gioco vede una reazione veemente di Campobasso, che prima accorcia con Ciavarella e poi pareggia con Di Gregorio dalla lunga distanza, costringendo Giroldi a chiamare un timeout. Vena realizzativa delle due formazioni che si attenua nella parte centrale del parziale, con diversi passaggi a vuoto di entrambe le squadre, un momento negativo sotto canestro interrotto a lancette ferme da parte di D’Alie che fa due su due ai liberi, ripetendosi a ridosso del fine gara e portando le sue sul +4 ad un minuto dal termine. Ciavarella alza la temperatura nel palazzetto accorciando dalla lunetta con entrambi gli addizionali, ma la pugnalata la sferra Reani a nove dal termine: scarico per Di Gregorio per la numero 23 che dalla lunga distanza mette a segno il canestro del sorpasso, che si rivelerà essere quello della vittoria per le molisane, con il punteggio finale fissato sul 49-48.

Sconfitta bruciante che giunge al termine di una gara combattutissima ma dominata per larghi tratti, con una Di Gregorio monumentale ed MVP della gara, che ha trascinato le sue contro le “ragazze terribili” della palla a spicchi felsinea. La prossima tappa per la Progresso sarà Umbertide, seconda trasferta consecutiva che avrà luogo sabato 31 alle ore 18 presso il “Palazzetto dello Sport”.

Parziali

1° quarto: 22-22

2° quarto: 8-13

3° quarto: 9-9

4° quarto: 10-4

Finale: 49-48

 

Marcatrici

 

Magnolia Basket Campobasso

Di Gregorio 18, Reani 7, Ciavarella 7, Alesiani 6, Dzinic 5, Di Costanzo 4, De Pasquale 2

Progresso Matteiplast Bologna

D’Alie 19, Nannucci 10, Storer 8, Brevini 5, Cordisco 3, Meroni 2, Dall’Aglio 1

Classifica aggiornata al 28/3

1° Empoli 40

2° S.G. Valdarno 36

3° Palermo 36

4° Bologna 36

5° Civitanova M. 28

6° La Spezia 26

7° Campobasso 24

8° Faenza 24

9° Savona 18

10° Orvieto 18

11° Umbertide 16

12° Roma 12

13° Forlì 6

14° Cagliari 6

15° Alghero 4

Lele Carl Malaguti

Emanuele Malaguti, piú comunemente noto come Lele Carl, aspirante giornalista, appassionato di tutte le discipline sportive, in primis calcio e basket. Tifoso del Bologna Fc, della Fortitudo e dei Boston Celtics, regista e speaker radiofonico, irriducibile sognatore..