A2, la guida ai Playoff (prima parte) - 25 Apr

Scritto da  Apr 25, 2018

 

LA SCELTA. Lo scorso anno fu Biella a decidere quando iniziare la post season. Quest'anno è toccato a Trieste. La squadra di Dalmasson ha chiuso come prima assoluta dei due gironi con 44 punti. I biancorossi hanno scelto di iniziare domenica 29 aprile. Una decisione che coinvolge la parte sinistra del tabellone.

 

 

TRIESTE-TREVIGLIO. Lunedì 29, la capolista sfiderà Treviglio al PalaTrieste. I lombardi nel giro di un mese – complice anche il -34 inflitto a Reggio Calabria che ha stravolto la classifica – sono passati dalla lotta salvezza a quella per un posto nei playoff. Marino e compagni, dopo la sconfitta casalinga contro la Virtus Roma, hanno vinto le ultime cinque gare. Dieci punti che significano ottavo posto ad Ovest. Trieste, invece, dopo lo strepitoso avvio di stagione ha accusato un calo tra febbraio e marzo. Un periodo non semplice, all'interno del quale rientra anche la sconfitta in Coppa Italia. Con la sconfitta contro Tortona al primo turno. L'innesto di Federico Mussini serve, anche e soprattutto, a risolvere alcuni criticità in cabina di regia. Quelle emerse nel corso della regular season. Con lui e Fernandez, Trieste può contare su una grande coppia di playmaker. L'ex Reggio potrebbe essere un valore aggiunto importante, considerando che all'occorrenza può essere impiegato anche da guardia. Un acquisto in corsa anche per Treviglio, che ha ingaggiato James Frazier. L'ha fatto per affrontare l'ultimo tour de force di cinque gare con rotazioni più profonde. Anche in virtù delle non perfette condizioni di Voskuil. Ma anche di quelle di Borra, che era in fase di recupero. Frazier è uno dei due acquisti fatti da Treviglio a stagione in corso. L'altro è stato Tony Easley a gennaio. Per far fronte al lungo stop di Borra. L'ultima gara giocata dal lungo era stata quella contro Reggio Calabria, datata 17 dicembre, prima di tornare contro la Virtus Roma il 25 marzo. In uscita, invece, Bryce Douvier che ha salutato la squadra a gennaio. Quella di Frazier si è rivelata una scelta azzeccata: il neo acquisto ha chiuso le cinque gare con 27 di media. Trieste punterà a sfruttare il fattore campo. Sembra scontato dirlo, ma al PalaTrieste è passata solo Udine in regular season. Dall'altra, però, il momento di forma della squadra di Vertemati potrebbe rendere la serie molto interessante.

 

 

 

Roster. ALMA TRIESTE: Coronica, Fernandez, Green, Mussini, Schina, L. Baldasso, Deangeli, Janelidze, Prandin, Cavaliero, Da Ros, L. Bowers, Loschi, Cittadini. All. Dalmasson.

 

 

REMER TREVIGLIO: Easley, Pecchia, Dincic, Marino, Palumbo, D'Almeida, Mezzanotte, Rossi, Voskuil, Planezio, Frazier, Borra. All. Vertemati.

 

 

 

Calendario. Gara 1: Trieste-Treviglio (29 Aprile)

 

Gara 2: Trieste-Treviglio (1 Maggio)

 

Gara 3: Treviglio- Trieste (4 Maggio)

 

Ev. Gara 4: Treviglio-Trieste (6 maggio)

 

Ev. Gara 5: Trieste-Treviglio (9 Maggio)

 

 

 

BIELLA-MONTEGRANARO. Quarta ad Ovest contro quinta ad est. La squadra di Ceccarelli ha perso il quarto posto dopo la sconfitta con Trieste. E la contemporanea vittoria di Verona con Roseto e di Udine con Imola. Nell'ultima gara della regular season non c'era Eugenio Rivali, che ha riportato una lesione al peroneo astralgico anteriore, lo stiramento del legamento deltoideo con edema e lo stiramento dei tendini estensori delle dita. Perquesto ha saltato la sfida con Trieste. Non c'era neanche Luca Campogrande, che ha disputato una regular season da assoluto protagonista. Rivali e Campogrande sono due dei giocatori di un nucleo italiano di assoluta livello, in cui spiccano la qualità e l'esperienza del capitano Valerio Amoroso. Sarà interessante la sfida tra gli esterni. Quella tra Bowers e Corbett. Così come quello sotto i tabelloni tra Powell e Tessitori. Potranno essere queste, alcune delle chiavi di volta della serie. Montegranaro si affiderà alle giocate del duo Amoroso-Powell. Biella ha dalla sua il talento di Jazzmarr Ferguson, che ha già trascinato i suoi in più di un'occasione. Senza dimenticare l'apporto di un Giorgio Sgobba che è cresciuto tantissimo nell'arco della stagione. E che potrebbe essere un vero e proprio fattore ella serie. Occhio all'energia di Carl Wheatle, che si alza dalla panchina. Ha già dimostrato in Coppa Italia quanto può essere prezioso partendo da sesto uomo. Lo scorso anno, per Biella fu primo posto ad Ovest. Poi, però, l'eliminazione al primo turno contro Verona. Questa volta gli uomini di Carrea vogliono rifarsi. Non sarà facile, perché dall'altra dovranno fare i conti con l'entusiasmo di una Montegranaro che in un anno è passata dalla B ai playoff della Serie A2. In corso d'opera, i gialloblù hanno aggiunto al roster Stefan Nikolic, prelevato da Napoli.

 

 

 

Roster. EUROTREND BIELLA: Ferguson, Chiarastella, T. Bowers, Uglietti, Ambrosetti, L. Pollone, M. Pollone, Wheatle, Rattalino, Tessitori, Sgobba. All. Carrea.

 

XL EXTRALIGHT MONTEGRANARO: Rivali, Campogrande, Maspero, Treier, Zucca, Corbett, Arnold, Nikolic, Powell, Gueye. All. Ceccarelli.

 

 

 

Calendario. Gara 1: Biella-Montegranaro (29 Aprile)

 

Gara 2: Biella-Montegranaro (1 Maggio)

 

Gara 3: Montegranaro-Biella (4 Maggio)

 

Ev. Gara 4: Montegranaro-Biella (6 Maggio)

 

Ev. Gara 5: Biella-Montegranaro (9 Maggio)

 

 

 

TREVISO-TRAPANI. Terza ad est contro sesta ad ovest. E se vogliamo due percorsi inversi. Da una parte le difficoltà iniziali della squadra di Pillastrini. Dall'altra quelle dei siciliani in corso d'opera. Per Treviso è stato un inizio di campionato non semplice, in cui la squadra si è ritrovata a dover fare i conti con gli infortuni. E, in più, era senza un americano. Arrivato solo in un secondo momento: Isaiah Swann. È stato lui uno dei due acquisti a campionato in corso. L'altro è Eric Lombardi. Poi, è arrivata una striscia di vittorie impressionante che ha proiettato la squadra a lottare per il secondo posto. In mezzo a questa striscia di dodici vittorie in trdici gare ci sono anche i due punti ottenuti al PalaDozza contro la Fortitudo. Swann e Lombardi si sono aggiunti ad un roster molto esperto e competitivo. Pillastrini può contare su Sabatini, Antonutti e Imbrò. Per citarne alcuni. Senza dimenticare il fattore John Brown sotto i tabelloni. Spetterà a Renzi cercare di arginarlo. Sarà uno dei duelli più interessanti della serie. Sarà una sfida da ex per Jesse Perry. Trapani ha cambiato l'allenatore. Esonerato a marzo Ugo Ducarello - a pochi giorni dalla Coppa Italia in cui Trapani era stata sconfitta dalla Fortitudo al primo turno - la squadra è stata affidata a Daniele Parente. Mentre a campioanto in corso, Stefano Spizzichini ha salutato la compagnia per raggiugere suo fratello Gabriele a Scafati. Per il resto potrà essere importante l'energia di Marco Mollura. Ne sa qualcosa la Fortitudo in Coppa Italia. La squadra di Parente si affiderà anche alle giocate di Brandon Jefferson, che ha chiuso la regular season con 15 di media.

 

 

 

Roster. DE LONGHI TREVISO: Brown, Sabatini, Bruttini, Swann, Musso, Antonutti, Barbante, Poser, Imbrò, Fantinelli, Negri, Lombardi, Nikolic. All. Pillastrini.

 

LIGHTHOUSE TRAPANI: Jefferson, Bossi, Renzi, Testa, Ganeto, Fontana, Mollura, Viglianisi, Perry, Simic. All. Parente.

 

 

 

Calendario. Gara 1: Treviso-Trapani (30 Aprile)

 

Gara 2: Treviso-Trapani (2 Maggio)

 

Gara 3: Trapani-Treviso (5 Maggio)

 

Ev. Gara 4: Trapani-Treviso (7 Maggio)

 

Ev. Gara 5: Treviso-Trapani (10 Maggio)

 

 

 

SCAFATI-FERRARA. Seconda ad Ovest contro la settimana ad Est. Ferrara ha cambiato allenatore nel corso del campionato. Esonerato Martelossi, la panchina è passata a Bonacina. Un vero e proprio fattore per approdare in post season è stato Mike Hall. Per lui quasi doppia doppia di media in regular season. Alla squadra di Bonacina il talento offenivo non manca. Possono contare anche su Riccardo Cortese ed Erik Rush. Senza dimentica l'esperienza di Fantoni. Non è un caso che tutti e quattro i giocatori citati abbiano chiuso in doppia cifra di media. Nel corso del campionato, Ferrara ha salutato Marco Venuto, approdato all'Eurobasket ad Ovest. Per quello che riguarda Scafati, bisognerà capire le condizioni di Brendon Sherrod. L'ex Roseto non è ancora al meglio. È tornato in campo lo scorso 15 aprile, con Treviglio. Dopo l'infortunio. Per tutelarsi da questa situazione era arrivato Quinton Stephens a gettone. A campioanto in corso è approdato a Scafati anche Stefano Spizichini. Mentre Alex Ranuzzi è andato a Latina dopo aver iniziato il campionato in maglia gialloblù. Nel corso della stagione, Scafati ah anche dovuto fronteggiare il caso Anthony Miles. Il giocatore era stato sospeso in via cautelare. Il tutto dopo che il controllo disposto dalla Nado Italia l'aveva trovato positivo alla sostanza THC Metabolita>DL. Sarà una delle serie più interessanti della parte sinistra del tabellone. Nell'ultima di regular season, Scafati aveva Gabriele Spizzichini out e Lawrence a mezzo servizio. Si punterà a recuperali per gara 1. Perdichizzi lo ha detto, dopo la gara con Casale: "Abbiamo tanti giocatori abituati a giocare i Playoff". Un aspetto da non sottovalutare. 

 

 

 

Roster. GIVOVA SCAFATI: Lawrence, Crow, Trapani, G. Spizzichini, Romeo, Ammannato, Pipitone, S. Spizzichini, Esposito, Sherrod, Santiangeli. All. Perdichizzi.

 

BONDI FERRARA: Rush, Drigo, Hall, Fantoni, Carella, Donadoni, Molinaro, Cortese, Panni, Moreno. All. Bonacina.

 

 

 

Calendario. Gara 1: Scafati-Ferrara (29 Aprile)

 

Gara 2: Scafati-Ferrara (1 Maggio)

 

Gara 3: Ferrara-Scafati (4 Maggio)

 

Ev. Gara 4: Ferrara-Scafati (6 Maggio)

 

Ev. Gara 5: Scafati-Ferrara (9 Maggio)

 

Andrea Bonomo

Abruzzese trapiantato a Bologna, scrive per 1000 Cuori Rossoblu da Ottobre 2014.