Daniele Cinciarini Daniele Cinciarini Valentino Orsini

Fortitudo, gara in crescendo dei biancoblù, contro Trapani finisce 82-72

Scritto da  Set 09, 2018

In attesa del derby dei derby contro la Virtus della prossima settimana, la Fortitudo si è confrontata contro la Pallacanestro Trapani, vincendo in quel di La Spezia per 82-72. Inizio di gara contratto per la formazione di coach Martino, che si ritrova sotto nel primo parziale per 15-16. Dopo il mini break però l’Aquila comincia a scolpire un parziale importante ai fini del risultato finale, giungendo all’intervallo lungo sul +7, con il tabellone che segna 40-33. Alla ripresa del gioco la musica non cambia: la Fortitudo continua a macinare punti, mentre i siciliani si trovano ad inseguire i felsinei come il bracco con la volpe. Una volpe che fugge veloce, complice il tempo che scorre inesorabilmente, condannando Trapani: al Palasport finisce 82-72 in favore dei biancoblù. Sugli scudi per Bologna Cinciarini e Mancinelli, autori rispettivamente di 15 e 13 punti; per Trapani il best scorer è stato Clark con 16 punti, seguito a ruota da Marulli a quota 12. Nota a margine: Sgorbati è rimasto fuori per tutta la durata della gara per scelta del Tecnico: per lui semplice riposo precauzionale.

Il commento di Antimo Martino a fine gara:

“Test sicuramente valido. In campo si è vista sicuramente più fisicità, più energia rispetto alle prime uscite. Devo dire che Trapani da questo punto di vista ci ha messi più in difficoltà di quanto abbiano fatto le squadre incontrate nelle amichevoli precedenti. Siamo stati molto bravi in alcuni momenti ad avere pazienza, soprattutto in attacco nel trovare buoni tiri. Non sempre è riuscito, è un aspetto su cui dobbiamo lavorare, perché quando non si trova un vantaggio immediato dobbiamo avere pazienza ed attendere il momento giusto di ribaltare l’azione e di aspettare che l’aggressività della difesa avversaria cali un po’ di intensità. Difensivamente sono contento per lunga parte della gara. In alcuni momenti come nel finale abbiamo concesso due o tre canestri che dovevamo evitare, che si sono aggiunti alle due o tre transizioni di Marulli, in cui abbiamo regalato due canestri da tre punti. Sono aspetti su cui lavorare e su cui mettere l’attenzione. Il nostro processo di crescita va avanti, questa partita sicuramente ci darà tanto materiale video e tanti spunti per allenarci in palestra la prossima settimana. Continuo ad essere molto contento dell’approccio e della disponibilità di tutti, che anche oggi in alcuni momenti di difficoltà sono stati uniti e che con pazienza è uscita da questi mini break di difficoltà, controllando sempre la gara, evidenziando però un’incapacità di ammazzarla. Ci sarà tempo per crescere, soprattutto dal punto di vista fisico. La scorsa settimana è stata molto intensa, sono convinto che già dalla prossima settimana con due amichevoli e con qualche allenamento mattutino in meno, anche le gambe potranno supportarci di più per darci un pochino più di freschezza”.

 

Parziali

 

1° quarto 15-16

2° quarto 40-33

3° quarto 64-53

4° quarto 82-72

 

Tabellini

 

Fortitudo Bologna

Fantinelli 5, Hasbrouck 12, Rosselli 10, Mancinelli 13, Leunen 6, Venuto, Cinciarini 15, Franco, Benevelli 12, Pini 9.

 

Pallacanestro Trapani

Clarke 16, Ayers 10, Miaschi 5, Pullazi 11, Renzi 11, Czumbel 1, Marulli 12, Artioli, Nwohuocha 4, Mollura 2.

Lele Carl Malaguti

Emanuele Malaguti, piú comunemente noto come Lele Carl, aspirante giornalista, appassionato di tutte le discipline sportive, in primis calcio e basket. Tifoso del Bologna Fc, della Fortitudo e dei Boston Celtics, regista e speaker radiofonico, irriducibile sognatore..