Le parole di Sacripanti e Dalla Salda dopo la vittoria a Varese

Scritto da  Gen 13, 2019

Clima radioso in casa virtussina nel post partita, con il solo dispiacere per l’infortunio occorso a David Cournooh a guastare in parte la festa, come dimostrano le parole di coach Stefano Sacripanti e dell’A.D. Alessandro Dalla Salda a fine gara:

“Io sono contento per due motivi” ha detto Sacripanti “primo chiaramente perché abbiamo vinto  e perché già prima della partita eravamo già alle Final Eight di Coppa Italia ma ci volevamo andare per i nostri meriti e non per i risultati degli altri che vi ci avrebbero portato. Abbiamo raggiunto un bellissimo obiettivo malgrado le difficoltà e i tantissimi infortuni. Secondo motivo per cui sono molto contento: concedetemelo, sembrerò presuntuoso ma abbiamo dominato la partita, anche se non abbiamo avuto la forza di non subire il ritorno di Varese quando è ritornata addirittura a +1; però credo che l’avessimo preparata bene, abbiamo cambiato le difese, abbiamo avuto una buona circolazione della palla in attacco, abbiamo sfidato la loro difesa che è così aggressiva; qualche errore sui pick’n’roll a metà campo, ma ci poteva stare nei quaranta minuti. Purtroppo non irusciamo a goderci la vittoria fino in fondo perché anche oggi abbiamo subito un infortunio discretamente pesante di David Cournooh, e questo mi dispiace molto perché sembra che non riusciamo a venir fuori da questa serie di incidenti. Speriamo che il ragazzo riprenda velocemente per tornare tutti quanti in palestra al completo.”

Moreira subito in quintetto e lavoro molto buono contro il miglior pivot del campionato?

Sì, non avevamo molti dubbi sul suo utilizzo all’interno di questa squadra, per la sua struttura. Buon giocatore sui pick’n’roll difensivi, chiude bene il ferro, chiude bene l’area, ha un buon tocco, un buon passaggio, oggi forse ad un certo punto si è un po’ distratto e ha fatto un paio di brutti passaggi non conoscendo bene le spaziature, però credo sia stato coinvolto pur conoscendo quattro cinque giochi d’attacco, non di più. Scuramente è un buon aiuto. Ultima cosa. Sono davvero molto contento per il club, che teneva tantissimo ad entrare nelle Final8, fino a tre giornate fa sembravamo spacciati, sembrava un sogno irraggiungibile; altra cosa, sono molto contento per i nostri tifosi che ci seguono sempre in maniera massiccia, qui per questioni vecchie che non so e non voglio sapere gli è stata vietata la trasferta, però sono venuti a salutarci alla partenza del pullman, ci tenevano tantissimo, quindi siamo molto contenti anche per loro.”

Cosa si è fatto di preciso Cournooh?

“David si infortunato la caviglia; adesso è abbastanza gonfia, ha sentito un bel dolore, vedremo fra due o tre giorni quale sarà il responso medico.”

Successivamente Dalla Salda ha rilasciato questa dichiarazione:

“Siamo molto soddisfatti come società per questa bellissima vittoria strameritata che ci proietta in classifica e ci permette di partecipare al primo obiettivo stagionale, la qualificazione alle Final Eight di Firenze, dove insieme a tutti i nostri tifosi, a tutto il popolo bianconero ce l’andremo a giocare contro la grande Milano il 14 di febbbraio.”

Andrea Marcheselli

Bolognese, giornalista di ormai vecchia data, critico teatrale e letterario, da sempre appassionato di basket è stato giocatore, dirigente ma soprattutto allenatore, ed ora per 1000 Cuori Rossoblu anche commentatore delle vicende virtussine