La Virtus Pallacanestro sospende per ora le iscrizioni al Minibasket foto Virtus Pallacanestro

La Virtus Pallacanestro sospende per ora le iscrizioni al Minibasket

Scritto da  Set 16, 2019

 

 

Nuovo capitolo sulla controversa questione del Cierrebi di via Marzabotto, al centro della polemica sulla sua destinazione d’uso, o, meglio sul destino dell’intera area annessa al centro sportivo a uso tempo creato dalla Cassa di Risparmio e oggi coinvolto, in qualche misura, negli annessi al progetto di risistemazione dello stadio Dall’Ara. Virtus Pallacanestro esce oggi con un comunicato stampa a suo modo inquietante, soprattutto perché riguarda la potenziale attività sportiva di un cospicuo numero di bambini bolognesi. Purtroppo la vicenda ha preso pieghe sia politiche che legali che lasciano molte perplessità su una sua possibile rapida soluzione.

Di seguito, il comunicato:

“Virtus Pallacanestro Bologna S.p.A., con riferimento al Centro Sportivo Cierrebi di Via Marzabotto 24, informa che, non avendo ad oggi ricevuto alcuna rassicurazione da parte della società di gestione “Marzabotto 24”, circa la possibilità di proseguire l’attività di minibasket, ha deciso di posticipare la ricezione delle nuove iscrizioni per la stagione sportiva 2019-2020.

Virtus Pallacanestro Bologna auspica che la situazione possa risolversi positivamente nel corso di questa settimana. La società provvederà ad informare le famiglie e i ragazzi interessati, non appena ricevute informazioni precise sulla possibilità di proseguire l’attività del Cierrebi.”

Ultima modifica il Lunedì, 16 Settembre 2019 18:58
Andrea Marcheselli

Bolognese, giornalista di ormai vecchia data, critico teatrale e letterario, da sempre appassionato di basket è stato giocatore, dirigente ma soprattutto allenatore, ed ora per 1000 Cuori Rossoblu anche commentatore delle vicende virtussine