Sesto successo consecutivo per la Benedetto XIV, battuta Cesena 67-54

Scritto da  Nov 03, 2019

TRAMEC CENTO-AMADORI TIGERS CESENA 67-54 (13-20; 18-9; 17-14; 19-11)

Tramec Cento: Manzi n.e, Vannini n.e, Fallucca 11, Roncarati n.e, Ranuzzi 4, Morici 7, Venturoli n.e, Rossi 6, Paesano 10, Leonzio 9, Vitale 15, Moreno 5. All: Mecacci

Tigers Cesena: Pezzi n.e, Papa 19, Trapani 4, Rossi 0, Battisti 5, Hajrovic 0, Guidi n.e, Frassinetti n.e, Planezio n.e, Scanzi 6, Chiappelli 13, Brkic 7. All: Di Lorenzo

Tiri liberi: CEN 10/11 (91); CES 10/14 (71%)

Rimbalzi: CEN 52; CES 34

Falli: CEN 19; CES 18

Tiri da 2: CEN 14/23 (61%); CES 12/32 (38%)

Tiri da 3: CEN 9/34 (26%); CES 6/24 (25%)

C’è aria di derby al PalaSavena di San Lazzaro dove la Benedetto XIV ospita I Tigers Cesena e va alla ricerca del sesto successo consecutivo.

Inizio scoppiettante per la Benedetto XIV che cerca di scappare via sfruttando le ottime percentuali dall’arco dei tre punti. Cesena, però, riesce a resistere alla spallata dell’avversario grazie, anche, a qualche disattenzione di troppo della difesa biancorossa. A metà del quarto il punteggio segna 13-10 per la Tramec ma qualcosa sembra incepparsi nei meccanismi di Cento che sembra non riuscire più a trovare la via del canestro. Ne approfitta subito la formazione ospite per rimontare e trovare, negli ultimi due minuti, il vantaggio. Il primo quarto si chiude con Cesena avanti 20-13.

Il momento di difficoltà della Benedetto XIV continua anche nel secondo periodo. La formazione di coach Mecacci, infatti, non riesce più a segnare un canestro mentre, in tutto ciò, Cesena raggiunge il più nove (13-22). Cento, nonostante i problemi in attacco, riesce a contenere la fuga dell’avversario e, grazie alla carica del proprio capitano, torna ad un solo possesso di distanza. Il finale di primo tempo è un assolo biancorosso: dopo le grosse difficoltà, la Tramec ritrova la via del canestro e riesce, quindi, a recuperare lo svantaggio accumulato in precedenza. Il secondo quarto si chiude con Cento avanti 31-29.

Al rientro c’è una nuova fuga della Tramec, entrata in  campo con più energia dell’avversario. La formazione romagnola, però, e' in grado di contenere la furia dell’avversario e, grazie ai canestri di Scanzi, torna a un solo punto di distanza. La tensione dentro al PalaSavena è altissima; qualche fischio di troppo da parte del duo arbitrale, aumenta il nervosismo dell’ambiente biancorosso. A riportare un po’ di ordine ci pensa Donato Vitale con le sue scorribande in mezzo all’area bianconera. Sono proprio i canestri del numero 23 a permettere a Cento di chiudere la terza frazione con cinque punti di vantaggio.

Nella prima parte del quarto periodo, la Tramec Cento prova a dare il colpo decisivo. La squadra di Mecacci, infatti, alza l’aggressività costringendo Cesena a prendere tiri forzati. Questa situazione, dà a Cento la possibilità di correre in campo aperto e di trovare, così, punti facili. Si entra negli ultimi cinque minuti di gioco con Leonzio e compagni avanti 61-48. I Tigers provano un ultimo, disperato tentativo di rimonta ma Cento è brava stringere i denti. Il match si chiude con il punteggio di 67-54. La Tramec, dunque, vince la sesta partita consecutiva e rimane in testa alla classifica.

Ultima modifica il Domenica, 03 Novembre 2019 20:17
Lorenzo Gaballo

Nato a Perugia, bolognese di adozione. Appassionato di sport,soprattutto di basket e calcio,sogno di diventare un giornalista sportivo e, mi auguro di trasformare la mia passione per lo sport in un lavoro.