Dolorosa sconfitta per la Virtus contro Costa Masnaga 67-73

Scritto da  Nov 09, 2019

Quinta sconfitta stagionale per la Virtus Bologna che cede il passo a Costa Masnaga 67-73 nella sesta giornata di campionato. Le lombarde grazie ad una buona prova corale espugnano così il PalaDozza, dove Vigarano aveva perso, portandosi a quota 4 punti in graduatoria. 

Buona partenza della Virtus Bologna che trova in Micovic la sua miglior giocatrice nella prima frazione di gioco. Le ospiti soffrono la difesa bianconera e non riescono a trovare soluzioni semplici, 8 pu noi consecutivi dell'ultima arrivata Micovic chiudono i primi 10' di gioco con il punteggio di 18-9. Nel secondo quarto reazione d'orgoglio di Costa Masnaga che trascinata dall'ottima Rulli riesce a impattare sul 21-21 dopo un break di 9-0. Se, dunque, il primo quarto ha visto prevalere la Segafredo, nel secondo invece le lombarde hanno completamente ribaltato la situazione chiudendo in vantaggio 25-29 dopo la seconda sirena. Si torna sul parquet al termine della pausa lunga e Bologna ha il giusto atteggiamento, che sembra essere quello del primo periodo. Tava è essenziale, mentre Salvadores in serata no. Per quanto riguarda Costa Masnaga molto bene Rulli e al suo fianco Baldelli più l'americana Davies, nonostante fosse stata limitata dai falli. Perfetto equilibrio al termine della tera frazione, che si chiude 44-43. Ancora una volta però, dopo un buon quarto della Virtus arriva il ribaltone delle ospiti che segnando ben 30 punti si aggiudicano la vittoria sul parquet del PalaDozza. Dolorosa sconfitta per la Virtus, la quinta a fronte di una sola vittoria. 

Andrea Grossi

Appassionato di Pallacanestro a 360º (LBA, LNP, Eurolega, Eurocup, NBA e chi più ne ha più ne metta). Scrittore di palla a spicchi da 3 anni, co-fondatore di BOLaround, collaboratore di Sportando, ex speaker Punto Radio e Addetto stampa Basket Progresso Matteiplast.