Sassari-Fortitudo Bologna, le parole di coach Martino alla vigilia del match

Scritto da  Dic 13, 2019

La Fortitudo Bologna, reduce dalla convincente vittoria ottenuta tra le mura amiche del PalaDozza contro l’Aquila Basket Trento, si prepara ad affrontare la difficile trasferta che vedrà i biancoblù impegnati sul campo della Dinamo Sassari dell’ex Gianmarco Pozzecco. I sardi, attualmente, occupano il secondo posto in classifica e, in questa prima fase di stagione, hanno dimostrato di essere una squadra molto solida, difficile da battere soprattutto al PalaSerradimigni, dove ha perso una sola partita contro Trieste. La Fortitudo, reduce da tre vittorie consecutive, ha dimostrato in questa prima parte di stagione di soffrire più del dovuto nelle partite esterne ma, visto il buon momento di forma, può sicuramente fare bene. Di seguito le parole di coach Antimo Martino:

"Giochiamo ad un orario un po' inusuale, ci aspetta una partita non semplice contro una squadra molto solida che sta facendo bene anche in coppa. Hanno la miglior difesa del campionato, giocano molto bene anche in attacco e dispongono di giocatori forti come Pierre. Anche il loro reparto di italiani sta facendo bene. Noi arriviamo a questo match con molto entusiasmo, supportati da vittorie importanti che ci permettono di andare a Sassari con la mente libera e sapendo di poter giocare per vincere".

Arrivate a questa partita senza molta pressione.

"Si, le tre vittorie consecutive ci permettono di andare lì  a mente libera. Il campo di Sassari è molto difficile da espugnare, si tratta di una sfida non semplice ma affascinante. Dovremo giocare al meglio delle nostre possibilità per cercare di mettere in difficoltà una squadra molto forte".

Che emozione provi nell'affrontare Pozzecco?

"Mi fa molto piacere rivederlo, sta facendo molto bene sulla panchina della Dinamo. La sua squadra gioca un buon basket e trasmette entusiasmo nelle cose che fa. Lo incontrerò con piacere e con simpatia".

Che differenza vedi tra la pallacanestro di Pozzecco e la tua?

"La sua mi sembra una pallacanestro funzionale alle abilità dei suoi giocatori. Anche a me piace creare degli schemi che esaltino le migliori condizioni dei giocatori. Va riconosciuto che sta facendo un ottimo lavoro".

Dopo aver battuto corazzate come Venezia e Milano basterà ripetere le grandi prestazioni per battere Sassari?

"Fare prestazioni di alto livello in trasferta a Sassari è molto difficile. Non sarà semplice ma non siamo arrendevoli e, proprio per questo motivo, giocheremo per vincere".

Come è stata la settimana?

"E' stata una buona settimana dove l'entusiasmo dei risultati ci ha aiutato. C'è un ottimo clima all'interno della squadra, credo che sia importante sottolineare come la squadra sia cresciuta partita dopo partita e mi auguro di vedere di nuovo una bella prestazione"

Come sta Dellosto?

"Ha lavorato con il fisioterapista. E' ancora lontano dal rientro".

Ultima modifica il Venerdì, 13 Dicembre 2019 17:38
Lorenzo Gaballo

Nato a Perugia, bolognese di adozione. Appassionato di sport,soprattutto di basket e calcio,sogno di diventare un giornalista sportivo e, mi auguro di trasformare la mia passione per lo sport in un lavoro.