Roma-Virtus Segafredo, le parole di coach Djordjevic nel post-partita: "Abbiamo cominciato sottotono ma, una volta iniziato a giocare con concentrazione ed energia, abbiamo fatto una bella partita"

Scritto da  Gen 12, 2020

Torna a vincere la Virtus Segafredo che, nonostante un inizio non proprio brillante, batte nettamente Roma, 97-68 il punteggio finale, e resta da sola in testa alla classifica. Di seguito le parole di coach Djordjevic nel post-partita:

“Siamo partiti sottotono. Dopo un paio di minuti, però, abbiamo cominciato a giocare con energia e concentrazione e abbiamo fatto un’ottima gara. Ero un po’ preoccupato per lo stato fisico di alcuni giocatori, Hunter in primis e anche Gaines, che  ha ancora il liquido nel ginocchio ma, nonostante ciò, ha deciso di giocare. Per me le grandi cose si fanno in trasferta. All’andata non c’erano Dyson e Jefferson ed hanno aggiunto al roster un giocatore di talento come White. Nell’ultimo quarto ci sono state alcune palle perse che non mi sono piaciute. Dopo Belgrado ci siamo rialzati ed abbiamo reagito, portando a casa una vittoria molto importante per il nostro cammino in campionato. Ci tengo a dire che abbiamo fiducia nel lavoro che facciamo, sappiamo reagire dopo le sconfitte. Quella sconfitta è stata per noi una doccia di umiltà. Abbiamo preparato bene questa partita mentalmente e penso che i giocatori a volte sentano anche la rabbia e la voglia di vincere di noi allenatori e staff”.

Hunter?

“Lo abbiamo lasciato a casa con il fisioterapista ed il preparatore atletico. Non era al 100%, ho preferito portare Delia così che ha fatto una gara solida".

Ultima modifica il Domenica, 12 Gennaio 2020 19:14
Lorenzo Gaballo

Nato a Perugia, bolognese di adozione. Appassionato di sport,soprattutto di basket e calcio,sogno di diventare un giornalista sportivo e, mi auguro di trasformare la mia passione per lo sport in un lavoro.