Sotto i riflettori: Giampaolo Ricci

Scritto da  Mar 31, 2020

Approdato a Bologna a metà giugno 2019 Giampaolo Ricci in poco tempo ha dimostrato tutto il suo talento. Fin dalle prime apparizioni, infatti, l’ala romana si è rivelata una pedina importante per gli equilibri della squadra tanto che Sasha Djordjevic, coach delle Vu nere, non ha mai esitato a mandarlo in campo da titolare.  Classe ’91 nativo di Roma, è arrivato sotto le Due Torri dopo aver disputato una stagione di altissimo livello con la maglia della Vanoli Cremona, squadra con la quale ha avuto anche la soddisfazione di alzare al cielo la Coppa Italia 2019.

DUTTILITA’. Ricci, nelle trentasei partite disputate fino ad ora tra Campionato Italiano ed EuroCup, ha dimostrato di essere un giocatore molto duttile, capace quindi di dare una mano in ogni zona del campo. Tra le tante doti a disposizione dell’ala italiana c’è sicuramente il tiro dall’arco; è infatti settimo nelle percentuali del tiro da tre punti ed ha una media del 43.8%. La cosa che più colpisce del giocatore italiano, però, è la capacità di segnare punti sia in situazioni di gioco con la difesa avversaria schierata che in transizione. Un altro aspetto su cui l’ala romana ha dimostrato di cavarsela molto bene è la difesa. Non sono tanti i giocatori in quel ruolo che riescono ad essere efficaci anche nella fase difensiva: grazie al suo fisico, infatti, Ricci riesce a coprire porzioni ampie di campo ed è sempre pronto ad intercettare palloni. Per un tiratore, poi, può rivelarsi un incubo trovarselo davanti perchè, grazie alla rapidità nei movimenti, difficilmente si fa battere in palleggio. Un’altra caratteristica positiva del giocatore è sicuramente la presenza nel pitturato. Pur non essendo un centro puro, infatti, Ricci, grazie ad un presenza fisica importante, sa farsi valere anche sotto le plance dove è in grado di catturare numerose palle vaganti spesso decisive per l’esito delle partite.

PRESTAZIONI MIGLIORI. Analizzando più nel dettaglio le partite disputate da Ricci in Campionato risaltano sicuramente i 22 punti realizzati nel match casalingo contro l’Oriora Pistoia conditi anche da un 66,7% nel tiro da due ed un sontuoso 80% da dietro l’arco dei 6.75. Per quanto riguarda, l’EuroCup, invece, la prestazione migliore dell’ala bianconera è quella messa a segno nella sfida da dentro o fuori giocata sul campo neutro di Belgrado contro il Darussafaka Istanbul dove Ricci ha contribuito alla vittoria delle Vu nere realizzando 17 punti, 4 rimbalzi e 3 assist. 

Lorenzo Gaballo

Nato a Perugia, bolognese di adozione. Appassionato di sport,soprattutto di basket e calcio,sogno di diventare un giornalista sportivo e, mi auguro di trasformare la mia passione per lo sport in un lavoro.