Virtus Wants You! Una nuova iniziativa di Virtus Segafredo

Scritto da  Apr 20, 2020

Non manca giorno in pratica, che la Virtus Pallacanestro non si relazioni con i propri tifosi per mantenere vivo un rapporto che si stringe sempre di più, anche in tempo di Coronavirus. Questo il comunicato uscito questo pomeriggio, che invita a rispondere ad un questionario, per sviluppare nuovi progetti on line e digitali:

"Bologna, 20 aprile –

Ogni giorno lavoriamo su idee nuove per rendere l’esperienza dei nostri tifosi la migliore possibile e per coinvolgere tutti gli appassionati a 360°.

Per poterlo fare al meglio abbiamo bisogno di voi, delle vostre opinioni e dei vostri suggerimenti.

Abbiamo in cantiere alcuni progetti social e digitali che ci potranno aiutare ad affrontare le sfide che, questo particolare momento, pone di fronte a noi, così da essere subito pronti al ritorno in campo.

Lo stop forzato del campionato vuole essere per tutti un momento di riflessione e ripartenza: cambiano i luoghi e i tempi dello sport ma non cambia la nostra passione e voglia di restare uniti intorno ai colori delle V Nere.

Nei prossimi mesi lanceremo degli spazi social esclusivi nei quali potrete dar voce alla vostra passione, contribuendo in prima persona alla crescita della nostra community. Luoghi virtuali in cui trovare informazioni e contenuti selezionati.

Per questo vi chiediamo di compilare un rapido questionario sulle vostre abitudini ed interessi online al seguente link, per arrivare ad offrire servizi sempre più utili e rispondenti alle vostre richieste.

La compilazione richiederà 5 minuti e i dati saranno elaborati in modo aggregato, garantendo l’anonimato dei partecipanti.

Vi ringraziamo in anticipo per il tempo che vorrete dedicarci, certi di ripagare presto il vostro contributo con servizi sempre più di qualità."

Andrea Marcheselli

Bolognese, giornalista di ormai vecchia data, critico teatrale e letterario, da sempre appassionato di basket è stato giocatore, dirigente ma soprattutto allenatore, ed ora per 1000 Cuori Rossoblu anche commentatore delle vicende virtussine