Il Corriere di Bologna - Fortitudo, ecco il premio made in italy

Scritto da  Mag 13, 2020

 

 

Enrico Schiavina per il “Corriere di Bologna" riporta le novità in casa Fortitudo in vista della prossima stagione. A riguardo, ci sarà venerdì un’assemblea di Lega, dalla quale però è difficile possano uscire novità, e al momento pare impossibile programmare anche la campagna abbonamenti.

Per superare i problemi economici della società dovuti alla cancellazione del campionato, oltre alle dichiarazioni di rinuncia ai rimborsi da parte di tifosi e gruppo organizzati (solo in pochi stanno chiedendo il proprio denaro indietro), la società guidata da Pavani punta sul premio per il minutaggio dei giocatori italiani.

La cifra stimata, che era un obiettivo da inizio anno (con la scelta del 5+5), è intorno ai 35000 euro. Il quinto posto nella speciale classifica arriva dopo la vittoria di Brescia per il secondo anno consecutivo, seguita a ruota da Treviso, Trento e Pesaro. In vista della prossima stagione si punterà a migliorare il piazzamento, con l’inserimento di giovani italiani di qualità, tra cui Mattia Palumbo, play-guardia di Treviglio.

Riguardo ai giocatori in roster, alcune situazioni sono in fase di studio, vista la concreta possibilità di disputare una coppa europea (dato il sesto posto ufficioso di fine girone d’andata). Il tempo comunque stringe, poiché la Fiba ha fissato per il 5 giugno la scadenza per le iscrizioni alla prossima Champions League.

Ultima modifica il Mercoledì, 13 Maggio 2020 14:09