Benedetto XIV Cento: ripartiamo da qui Foto Pietro Pieralisi

Benedetto XIV Cento: ripartiamo da qui

Scritto da  Mag 18, 2020

La Benedetto XIV, dopo essere ripartita da zero in seguito alla cocente delusione causata dalla retrocessione dello scorso anno, non si è data per vinta tanto che la stagione 2019-2020 è stata una delle migliori degli ultimi anni.

Cento, infatti, ha compiuto una campagna acquisti di altissimo livello ed è riuscita a creare un roster competitivo composto sia da giovani talenti che da giocatori esperti che, in un campionato come la Serie B, possono fare la differenza; stiamo parlando, ad esempio, di Rossi, Leonzio e Fallucca. La ciliegina sulla torta è stata l’acquisto di un coach tanto giovane quanto promettente come Matteo Mecacci che ha saputo tirare fuori il meglio da ogni giocatore consentendo alla squadra biancorossa di occupare a lungo il primo posto del Girone C. Ovviamente è stato compiuto anche qualche passo falso -basta vedere il primo K.O arrivato al debutto in trasferta a Piacenza- ma, partita dopo partita, Rossi e compagni hanno alzato il livello di gioco e, non a caso, sono rimasti imbattuti per due mesi interi. A dicembre è arrivato il primo vero momento difficile della stagione  quando due sconfitte consecutive, prima in trasferta a Civitanova e poi in casa contro Rimini, hanno rischiato di rompere gli equilibri della squadra. Moreno e compagni, però, hanno sempre saputo reagire alle difficoltà dimostrando di poter essere una delle principali pretendenti al titolo della stagione. Non a caso, Cento, dopo quei due stop, ha collezionato sette vittorie in nove partite ed ha avuto, quindi, l’occasione di giocarsi il primo posto in classifica nello spareggio contro Fabriano. Il match contro la formazione marchigiana andato in scena a fine febbraio è stato di fatto l’ultimo disputato dalla Benedetto XIV che, dopo una lunga battaglia, è riuscita, grazie ad un canestro da fenomeno di Yankiel Moreno, a portare a casa un successo importantissimo ai fini della classifica. Come tutti oramai sanno, la stagione si è dovuta chiudere anzitempo a causa dell’emergenza sanitaria che ha colpito il paese ma, ovviamente, visto come stava proseguendo il campionato resta un po’ di amaro in bocca. L’annata sportiva, pur priva di trofei conquistati, si rivela quindi come una delle migliori di sempre della società che, non appena si potrà ripartire, dovrà cercare di sfruttare quanto di buono fatto quest’anno per evitare di cadere in errori che, come la scorsa stagione ha insegnato, possono rivelarsi fatali.

Una delle doti che non è mancata alla squadra di quest’anno è il carattere. Coach Mecacci, pur dovendo affrontare momenti difficili, basta pensare alle partite giocate senza due pedine importanti come Fallucca e Leonzio, ha sempre potuto contare sugli altri atleti compresi i due “under” Venturoli e Manzi che si sono sempre fatti trovare pronti quando sono stati chiamati in causa. MVP della stagione è Yankiel Moreno che, dopo le difficoltà avute la passata stagione, si è caricato la squadra sulle spalle e, fino a quando si è potuto giocare, ha sempre spinto i compagni a combattere. Non va, però, sminuito il lavoro di tutti gli altri componenti che, a turno, hanno saputo prendersi le responsabilità ed hanno contribuito in maniera significativa alle vittorie collezionate in stagione. Un ruolo importante lo hanno avuto anche i tifosi che, pur dovendo vedere le partite casalinghe a San Lazzaro, non hanno mai fatto mancare il loro supporto alla squadra. Fortunatamente, però, i lavori del PalaBaltur sembrano essere quasi terminati e, proprio per questo motivo, le possibilità di vedere Cento giocare nel proprio palazzo il prossimo anno sono molto alte. Ora come ora non resta che attendere e sperare che si possa tornare ad assistere alle partite il prima possibile.

Ultima modifica il Lunedì, 18 Maggio 2020 12:06
Lorenzo Gaballo

Nato a Perugia, bolognese di adozione. Appassionato di sport,soprattutto di basket e calcio,sogno di diventare un giornalista sportivo e, mi auguro di trasformare la mia passione per lo sport in un lavoro.