Fortitudo - Gianluca Landi: "Unipol Arena? Per ora solo un'idea"

Scritto da  Mag 21, 2020

Diverse le voci che rimbalzano sotto i portici di Bologna, riguardanti l'eventualità per la Fortitudo di giocare parte della prossima stagione all'Unipol Arena. A tal proposito è intervenuto a Sport Live su TRC Gianluca Landi, responsabile della società biancoblú dei rapporti con la tifoseria.

E’ uscita la notizia di contatti tra società Fortitudo e tifosi sul possibile trasferimento alla Unipol Arena. “Su alcuni organi di stampa è uscito che il Presidente avrebbe incontrato la tifoseria. Non è andata così, ci sono state solo mie telefonate verso alcuni responsabili di alcuni grossi club per sondare il terreno. Non c’è niente di sicuro, solo un sondaggio: in altri momenti ci sarebbero state adunate generali come già avvenuto, ma ora non è possibile farlo. Solo un giro di telefonate ai vari club della curva e non, per spiegare che c’è questa possibilità di spostarsi alla Unipol Arena. Nessun incontro tra Pavani e altri, solo mie telefonate.”

Che riscontri ci sono stati? “Siamo tutti innamorati del Paladozza, nessuno lo nega. La gente della mia generazione è nata sugli spalti di quel Palazzo, ma dobbiamo renderci conto che è un momento particolare, e se la squadra vuole crescere sappiamo che le entrate sono legate al botteghino.”

E’ previsto qualche altro incontro? “Date non ce ne sono, qua si vive quasi alla giornata. Senz’altro se la cosa andrà avanti incontreremo i rappresentati delle tifoserie organizzate, sia club che ultras, per spiegare la nostra situazione per rendere, nel caso, il passaggio il meno doloroso possibile. Ci sono tantissime cose da valutare, compreso il parere dei tifosi, che deve però legarsi alle esigenze societarie. Noi cercheremo di essere il più trasparenti possibile, quello che pensa la tifoseria Fortitudo è molto importante, ma non possiamo parlare con ogni singolo tifoso, altrimenti avremmo fatto una riunione.”

 

Fonte: Bologna Basket

Lele Carl Malaguti

Emanuele Malaguti, piú comunemente noto come Lele Carl, aspirante giornalista, appassionato di tutte le discipline sportive, in primis calcio e basket. Tifoso del Bologna Fc, della Fortitudo e dei Boston Celtics, regista e speaker radiofonico, irriducibile sognatore..