Milos Teodosic Milos Teodosic forzazzurri.net

il Resto del Carlino - Il Panathinaikos è in vendita: ora la Virtus alimenta il sogno Champions

Scritto da  Giu 10, 2020

Importanti novità in casa Virtus potrebbero arrivare dalla Grecia: infatti, secondo quanto riportato da "il Resto del Carlino", la messa in vendita del Panathinaikos, società greca, potrebbe avere ripercussioni anche sul team bolognese. La nuova proprietà dovrà decidere sulla partecipazione dei greci alla prossima Champions League: se i dirigenti opteranno per il trasferimento in Bcl, si libererebbe un posto nella massima competizione internazionale per la Virtus. 

Bisognerà attendere e, dal patron dei greci - Dimitris Giannakopoulos - non ci vorrà molto, perché l'acquisizione della società ellenica sarà un vero affare, con un valore dichiarato che si aggira intorno ai 100 milioni di euro. In attesa di qualsiasi decisione, il presidente greco ha smentito l'ipotesi di una penale di 10 milioni qualora la propria società non dovesse onorare la sua presenza in Eurolega, specificando come all'Eca non convenga imbastire una causa contro la società greca, che può vantare un'elevata cifra di crediti. 

Nel frattempo, nessuna novità per quanto riguarda il mercato Virtus: al momento mancano una guardia straniera e un'ala piccola italiana, e proprio in quest'ultimo caso la trattativa per Abass sembra essere a buon punto. Sempre più in bilico la permanenza di Filippo Baldi Rossi, che potrebbe non avere più tanto spazio: sembrerebbe interessare al Sassari ma, avendo ancora un anno di contratto con la società bianconera, il capitano azzurro non ha nessuna fretta di decidere.

Fonte: il Resto del Carlino

Ultima modifica il Mercoledì, 10 Giugno 2020 08:31
Federico Calabrese

Classe 2000, studia presso l'Università di Bologna. Prima di entrare in 1000 Cuori Rossoblu ha scritto per Mondoprimavera e Jzsportnews.com. In passato ha lavorato anche con Gazzamercato, Vocegiallorossa e Numero-Diez. Ha partecipato l'anno scorso al Workshop di Giornalismo sportivo a Bologna, che ha visto docenti come Xavier Jacobelli e Alessandro Iori. Appassionato di calcio in tutte le sue sfumature, cerca il più possibile di raccontare il lato romantico dello sport, con storie che possano far emozionare.