Sotto i riflettori: Marcos Delia

Scritto da  Giu 16, 2020

Marcos Delia, pivot argentino classe 1992, è arrivato alla Virtus Segafredo a metà ottobre 2019. La società, infatti, visto il doppio impegno tra Campionato e Coppa, ha deciso di allungare il più possibile il roster e, per dare un po’ di riposo a Gamble e Hunter, ha deciso di puntare sul giocatore argentino. Il recente arrivo di Amar Alibegovic, però, ha messo in discussione il posto in bianconero di Delia e tuttora non si sa se il lungo argentino sarà riconfermato o meno anche per la prossima stagione.

ALTI E BASSI. Non è stata una stagione semplice per Delia che, nel corso della stagione, ha dovuto mostrare le sue doti per convincere coach Sasha Djordjevic a metterlo in campo. Alla fine, comunque, il centro numero 16 della Virtus è riuscito a ritagliarsi un piccolo spazio e, in certe situazioni, è stato in grado di farsi trovare pronto. Tra le sue doti principali ci sono sicuramente il tiro da due punti e i rimbalzi. Pur mancando di rapidità ed esplosività, infatti, Delia ha dimostrato di poter essere un giocatore utile che, entrando dalla panchina, può dare minuti di grande intensità. Guardando le statistiche, si può notare come in 21.7 minuti di media in Campionato, Delia ha viaggiato con una media di 7.5 punti, 4.5 rimbalzi e 1.0 assist di media mentre, nelle dodici partite di EuroCup disputate, Delia ha viaggiato a 3.3 punti e 1.9 rimbalzi di media.

PRESTAZIONI MIGLIORI. Nelle sette partite disputate nel Campionato Italiano, Delia ha realizzato la sua migliore prestazione nella vittoria esterna ottenuta contro la Virtus Roma. In quella occasione, infatti, il lungo argentino ha mandato a segno nove punti e totalizzato anche otto rimbalzi e tre assist ottenendo, poi, quarantasei di plus/minus. In Europa, invece, la migliore prestazione di Delia si è vista nel match di Regular Season giocato contro il Promtiheas Patras; in quella occasione, infatti, il numero 16 bianconero ha mandato a segno dodici punti e totalizzato un rimbalzo ottenendo sedici di Player Index Rating.

Ultima modifica il Martedì, 16 Giugno 2020 19:06
Lorenzo Gaballo

Nato a Perugia, bolognese di adozione. Appassionato di sport,soprattutto di basket e calcio,sogno di diventare un giornalista sportivo e, mi auguro di trasformare la mia passione per lo sport in un lavoro.