il Resto del Carlino - Virtus, che amarezza: salta l'Eurolega 1000cuorirossoblu/Bianca Costantini

il Resto del Carlino - Virtus, che amarezza: salta l'Eurolega

Scritto da  Giu 23, 2020

Brutte notizie per la Virtus: come riportato da Massimo Selleri sull'edizione odierna de "il Resto del Carlino", la squadra bianconera non parteciperà alla prossima Eurolega. Il consiglio direttivo della massima competizione internazionale ha infatti confermato la presenza del Panathinaikos, e la diretta conseguenza di questa decisione è l'esclusione della società bolognese. La Virtus, nella prossima stagione, giocherà regolarmente l'Eurocup.

La comunicazione ufficiale di tale decisione arriverà il 9 luglio, ma difficilmente il club ellenico sborserà i 20 milioni richiesti per uscire dalla competizione. La V nera si ritrova ora con l'amaro in bocca, per un sogno che è destinato a rimanere tale. L'obiettivo principale della Virtus è quello di raggiungere la finale di Eurocup per raggiungere lo scopo principale. Un peccato per la società italiana, soprattutto se si considerano gli importanti investimenti fatti sulla squadra e sulle strutture. C'è da dire però una cosa: la strada per l'Eurolega è stata sin da subito in salita ma ora, un pò tutti, ci speravano. 

Capitolo mercato: i piani della Virtus non cambiano. Bisogna sostituire Frank Gaines ma ci vorrà ancora un pò di tempo, visto che la maggior parte dei campionati europei non è ancora terminata. I nomi in ballo sono diversi, ma Paolo Ronci ci ha sempre sorpreso con nomi insospettabili, come quelli di Alibegovic e Tessitori. Resta da definire la posizione del capitano, Filippo Baldi Rossi, che resta però in uscita. 

Fonte. il Resto del Carlino/Massimo Selleri

Ultima modifica il Martedì, 23 Giugno 2020 09:04
Federico Calabrese

Classe 2000, studia presso l'Università di Bologna. Prima di entrare in 1000 Cuori Rossoblu ha scritto per Mondoprimavera e Jzsportnews.com. In passato ha lavorato anche con Gazzamercato, Vocegiallorossa e Numero-Diez. Ha partecipato l'anno scorso al Workshop di Giornalismo sportivo a Bologna, che ha visto docenti come Xavier Jacobelli e Alessandro Iori. Appassionato di calcio in tutte le sue sfumature, cerca il più possibile di raccontare il lato romantico dello sport, con storie che possano far emozionare.