Corriere di Bologna - V, una squadra su misura per il sogno europeo OA Sport

Corriere di Bologna - V, una squadra su misura per il sogno europeo

Scritto da  Lug 27, 2020

Migliorare. La Virtus alle parole vuole fare seguire i fatti. Al nucleo di sette elementi, che ha regalato diverse soddisfazioni al pubblico di fede bianconera, si aggiungono i 4 innesti che dovranno dare la profondità e qualità di rosa alla squadra per poter ambire al vertice, italiano e europeo che sia.

L’ultima stagione si è chiusa con l’amaro in bocca a causa del blocco del campionato a seguito della pandemia. Ma è anche vero che la squadra ha assunto quella consapevolezza che le mancava, e per l’anno prossimo la società avrà ambizioni che non si vedevano da inizio millennio.

Toeodsic sul parquet e Djordjevic in panchina sono state le due figure che hanno spostato l’equilibrio nella squadra di proprietà Segafredo. Intorno alla stella ex-NBA è stato assembrato un roster che guarda al futuro senza però lasciare sguarnito il presente.

Diciotto milioni. Tanto è il budget messo a disposizione dalla proprietà, come dichiarato dall’ad Luca Baraldi alla Gazzetta dello Sport, per conquistare un posto nella prossima Eurolega passando dalla finale di Eurocup; senza contare che il ritorno delle V nere nella massima competizione europea è fortemente appoggiato dalla Eurolegue Basketball.

Fuori Baldi Rossi e Cournooh, dentro Alibegovic, Tessitori e Abass. Con l’esterno ex Brescia ciliegina sulla torta di questo scoppiettante mercato. Seguito con costanza nel tempo dalla società, pupillo di Djordjevic, Abass si è dimostrato probabilmente il miglior Italiano del campionato 2019/2020. A completare il roster è poi arrivato l’ex Malaga Josh Adams, play-guardia americana di 26 anni dal tiro affidabile e un atletismo prorompente. 

Michael Mucci

La vita è come un sentiero avvolto dalla nebbia: devi avere il coraggio di cercare e prendere delle deviazioni.

Appassionato di viaggi, fotografia e Bologna FC. Sogno nel cassetto: diventare un Fotoreporter.