Al via oggi le analisi che stabiliranno chi e come potrà accedere agli impianti per le partite di Supercoppa foto 1000 Cuori Rossoblu

Al via oggi le analisi che stabiliranno chi e come potrà accedere agli impianti per le partite di Supercoppa

Scritto da  Ago 26, 2020

 

 

Cominciano oggi i sopralluoghi dei tecnici negli impianti destinati ad ospitare la prima fase della Supercoppa LBA, il PalaDozza e la Unipol Arena. Il Resto del Carlino, a firma di Massimo Selleri, anticipa, probabilmente “a braccio”, un numero di 1375 spettatori per il primo, 2300 per la seconda, basandosi peraltro su numeri complessivi teorici che dovranno essere attentamente vagliati.

Il test sarà fondamentale per capire chi e come potrà assistere alle partite, certo non sarà possibile replicare il clima infuocato che ha reso famose le arene bolognesi. Non è escluso che organizzando al meglio gli spazi i numeri possano rivelarsi lievemente superiori, ma i problemi maggiori presumibilmente deriveranno dalla gestione degli afflussi e dei deflussi dei tifosi.

Solo così potrà cominciare la vendita dei biglietti da parte delle società, che, ricordiamo, riguarda non solo Virtus e Fortitudo ma anche la Pallacanestro Reggiana, che ha scelto la Unipol Arena come campo di casa. Ovviamente, in seguito agli accertamenti verranno anche emanate le norme di comportamento per accedere ai palasport, relative a distanziamento, uso di mascherina, e tutto ciò che verrò considerato indispensabile per la tutela della salute di pubblico e atleti.

La fase finale della manifestazione si svolgerà invece interamente alla Segafredo Arena, rispetto all'utilizzo della quale si attenderanno ulteriori accertamenti da parte delle autorità. Rimane il fatto che questa Supercoppa confermerà ulteriormente Bologna nel suo ruolo di Basketcity italiana

Ultima modifica il Mercoledì, 26 Agosto 2020 11:18
Andrea Marcheselli

Bolognese, giornalista di ormai vecchia data, critico teatrale e letterario, da sempre appassionato di basket è stato giocatore, dirigente ma soprattutto allenatore, ed ora per 1000 Cuori Rossoblu anche commentatore delle vicende virtussine