Sacchetti: "Lavorare meglio su difesa e intensità. Spero più tifosi in tribuna"

Scritto da  Set 13, 2020

Nel post partita dell'ultima partita di Supercoppa Italiana della Fortitudo, la sfida vinta per 73-63 contro la Vanoli Cremona, sono arrivate le consuete parole del coach Romeo Sacchetti. Vittoria sì, ma con poca gioia, e non solo perché la Effe saluta il torneo."Non sono soddisfatto - ha detto Sacchetti - dobbiamo recuperare sicuramente la condizione di qualche giocatore e poi abbiamo delle pause comprensibili. Facciamo tre o quattro cose fatte bene, e poi facciamo qualche 'porcheria', come si dice in gergo. Dobbiamo lavorare sulla condizione fisica e sulla intensità di qualche giocatore". Il parziale di 16-0 nel terzo quarto è stata la miglior cosa della serata? "Sì, ma se guardate ciò che è accaduto dopo che l'abbiamo raggiunto, abbiamo fatto due o tre sbagli di sufficienza che una squadra come la nostra non può permettersi. Perchè altrimenti accade come contro Reggio Emilia, infilano due bombe e perdi la partita". Idee chiare su cosa deve migliorare la sua Fortitudo: "Dobbiamo lavorare come ho detto sulla condizione fisica, e poi sulla difesa. Non abbiamo una squadra di mastini, ma ci facciamo battere troppo facilmente con due o tre palleggi. Per il livello a cui dobbiamo ambire, questo non è possibile". Ultima battuta sulla formula della Supercoppa Italiana appena conclusa: "Meglio che niente, abbiamo provato un po' a giocare con gli arbitri, con i falli, con un po' di gente. Ci piacerebbe giocare con più gente a palazzo, ma per questo dobbiamo aspettare notizie dall'alto".

Stefano Ravaglia

Stefano Ravaglia nasce a Ravenna nel 1985. Giornalista pubblicista, appassionato di calcio e della sua storia, ha seguito il Milan quasi dovunque in Italia e in Europa e collabora attualmente con le testate online ‘Unfolding Roma’ e ‘La Notizia Sportiva’. Appassionato in particolar modo di calcio inglese, tesserato al Liverpool Italian Branch, conduce il podcast settimanale ‘Passione Premier Talk’ del portale Passionepremier.com. Ha all'attivo quattro libri e alcuni racconti pubblicati in varie antologie. Collabora con "1000 Cuori Rossoblù" dal gennaio 2020.