La presentazione di Ethan Happ e Adrian Banks, con le nuove maglie Fortitudo Lavoropiù foto Fortitudo Pallacanestro

La presentazione di Ethan Happ e Adrian Banks, con le nuove maglie Fortitudo Lavoropiù

Scritto da  Eugenio Petrillo Set 17, 2020

 

 

Nella bellissima cornice del chiostro del Teatro Arena del Sole, questa mattina si è tenuta la presentazione dei due acquisti “bomba” della Fortitudo Bologna 2020/21: Adrian Banks e Ethan Happ.

In occasione della conferenza stampa Fortitudo Pallacanestro, ha presentato le maglie ufficiali della prossima stagione.

Ad aprire la cerimonia è stato il Direttore Marketing Lavoropiù Matteo Naldi e il Presidente di Fortitudo Pallacanestro, Christian Pavani.

Naldi di Lavoropiù, ritornato main sponsor dei biancoblu, entusiasta dice: “Ormai questo è diventato un appuntamento canonico. È quasi un rituale scaramantico e mai come in questo momento vale la pena farlo. Dopo mesi riusciamo a parlare anche di sport e di basket. Lavoropiù ritorna main sponsor della Fortitudo Pallacanestro. “Ora come allora” è il topic di stagione. Ora come il 2013, l’anno in cui Fortitudo è rinata. Ora come nel 2018, dopo qualche difficoltà, è bastata una mia telefonata a Pavani per far diventare Lavoropiù main sponsor. Quest’anno è andata più o meno come nel 2018, ci abbiamo messo veramente poco a trovare un accordo che sarà biennale con un’opzione per le stagioni successive. Crediamo nel progetto e nella forza della città di Bologna. Da questo momento difficile per tutti, dobbiamo uscirne più forti di prima.”

A fare eco a Naldi, ecco il Presidente di Fortitudo Pallacanestro, Christian Pavani: “Ringrazio Lavoropiù proprio perché dal lontano 2013 ci hanno sempre accompagnato. È stata un’azienda che ha creduto subito in noi, come tante altre. Ma Lavoropiù c’è sempre stata nel momento del bisogno. Oggi - in questa location stupenda - vogliamo ripartire. Non dimentichiamo il momento difficile che abbiamo passato e trovare un’azienda che oggi ci aiuta con tanto entusiasmo è una cosa per nulla scontata.”

 

Dopo le parole di Naldi e Pavani, ecco l’arrivo dei due bomber della Fortitudo 2020/21, Ethan Happ e Adrian Banks.

L’ex Brindisi ha preso subito la scena della conferenza confermando il suo entusiasmo nel giocare in una squadra ricca di talento e tante soluzioni offensive: “Mai avrei pensato di giocare alla Fortitudo in questo momento della mia carriera. È stata una bella sorpresa. Sono pronto per questa nuova sfida a Bologna. Il fatto di avere tante bocche da fuoco in squadra per me non è un grande problema, anzi è un vantaggio per la Fortitudo.”

Ethan Happ, apre sottolineando l’importanza di coach Meo Sacchetti nella sua scelta fortitudina. Il C.T. della Nazionale infatti l’anno scorso ha fatto crescere il lungo a Cremona fino a renderlo il secondo miglior realizzatore del campionato:  “Sono solo al mio secondo anno in Europa. Sono un grande fan di coach Meo Sacchetti e sono grato a tutti per l’opportunità data. È bello essere qui a Bologna, alla Fortitudo. A me personalmente piace rendermi utile per la squadra. Amo passare la palla e quindi farò quello che il coach mi chiede.”

Dopo le prime partite di Supercoppa, terminate con tre vittorie e altrettante sconfitte, ecco i primi bilanci dei due protagonisti. Banks: “Dobbiamo lavorare sulla difesa e sull’aggressività. Abbiamo una squadra di talento e dobbiamo sfruttarlo su entrambi i lati del campo. Quindi dobbiamo essere più aggressivi, provare più intercetti e rispettare la volontà di Sacchetti sul tenere un ritmo intenso e alto.”

Happ:Sicuramente dobbiamo crescere in difesa e trovare la giusta chimica di squadra. Per farlo dobbiamo allenarci e rimanere uniti. È stata costruita una buona squadra, stiamo ancora cercando un feeling tra noi anche nel reparto lunghi.” 

La difesa dunque, come testimoniano i match ad alto punteggio, è il primo problema che la Fortitudo dovrà risolvere. Sicuramente il talento e la pericolosità offensiva non mancherà all’Aquila.

Non poteva mancare un pensiero al sentito derby contro la Virtus Bologna. Banks con la sua grande esperienza italiana ha dichiarato: “Questo è il mio settimo anno in Italia quindi so perfettamente il significato del derby. Sono onorato di essere qui in questa piazza ed essere uno dei protagonisti della stracittadina.”

Happ invece l’ha solo assaporato da spettatore la passata stagione: Avevo sentito molto parlare del derby di Bologna già dallanno scorso. Sto imparando limportanza di questa partite. Quindi speriamo di fare bene nelle prossime partite con la Virtus.”

Una delle curiosità di tutti, sarà vedere all’opera due esterni come Banks e Aradori convivere nella stessa squadra. Banks ha parlato così del suo nuovo compagno: Lo chiamo Swaggy-P per il suo modo di vivere e vestire. Andiamo molto daccordo sia dentro che fuori dal campo. Siamo due bravi giocatori e meglio per la Fortitudo averci entrambi in squadra.”

Infine la scelta di entrambi di cambiare il numero di maglia. Banks: “Ho cambiato il numero di maglia per rispetto nei confronti della mia vecchia società a Brindisi ed è anche una ripartenza per questa nuova avventura. Quindi da 0 ora vestirò il numero 1.”

Happ: “Il mio numero fortunato è il 2 quindi ho raddoppiato facendo il 22.”

Ultima modifica il Giovedì, 17 Settembre 2020 13:21