La Virtus femminile vince in volata la quinta gara consecutiva in campionato.

Scritto da  Ott 24, 2020

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA - FILA SAN MARTINO DI LUPARI: 75-73

(14-15; 31-40; 48-52)

 

Virtus Segafredo: D’ Alie 7, Begic 8, Tassinari 14, Bishop 15, Possenti, Tartarini, Barberis 5, Battisodo 4, Cordisco, Willimas 22, Rosier. All. Serventi.

 

San Martino di Lupari: Anderson 22, Fietta 8, Filippi 7, Tonello 3, Pasa 6, Toffolo 2, Ciavarella 15, Sulciute 6, Milani, Fogg 4. All. Abignente.

 

Aribitri: Marota, Perocco, Miniati.

 

Tiri liberi: Bo 11/19 SML 4/6

 

Rimbalzi: Bo 36 SML 33

 

Falli: Bo 16 SML 18

 

Tiri da 2: Bo 14/38  SML 21-37

 

Tiri da 3: Bo12/23 SML 9/23

 

Alla Virtus Segafredo Arena arriva San Martino Di Lupari alla ricerca della terza vittoria in campionato, mentre le ragazze di coach Serventi sono alla ricerca della quinto successo consecutivo. E’ una bella partita spesso condotta dalle venete che però crollano alla fine, le V nere infatti stanno li con la testa e la spuntano nel finale. Nella prima frazione di gioco entrambe le squadre segnano poco, tirano con basse percentuali dal campo e la formazione di coach Abignente chiude in vantaggio sul 14-15. Nel secondo quarto le due squadre alzano nettamente le percentuali dal campo, grazie alle triple della Tassinari da una parte e a quelle della Anderson dall’ altra. Sul finale del secondo periodo San Martino scappa grazie ai canestri della Ciavarella e della Fietta e all intervallo la squadra di coach Abignente è in vantaggio di 9 lunghezze. Nella ripresa le V nere partono fortissimo e pizzano un parziale di 6-0 ma le venete guidate dalla Anderson chiudono anche il terzo periodo in vantaggio. Nell’ ultima frazione di gioco San Martino tira con grandissime percentuali dall’ arco ma la Williams accetta la sfida e risponde ad ogni tiro da 3 con delle bombe dall’arco a sua volta. Nel finale la Williams penetra e riesce a trovare la Begic che appoggia il lay up della vittoria. La squadra ospite rimette nella metà campo offensiva ma perde la palla e la Virtus vince la quinta gara consecutiva davanti al proprio pubblico

 

 

Entrambe le formazioni iniziano con basse percentuali al tiro finché il lay up di Fietta non sblocca il punteggio sul 2-0 per la squadra ospite. La Begic risponde subito però grazie al rimbalzo offensivo con due punti appoggiati al tabellone. Al 4’ la partita è sul 5-4 per la Virtus. Dopo 8’ minuti di gara San Martino vola a +3 e coach Serventi è obbligato a chiamare time out per fermare il break della squadra che tenta la fuga. La bomba dall’ arco della Bishop consente alle V nere di andare in vantaggio sul +1 al 9’. Il primo quarto si chiude sul punteggio di 14-15 per San Martino. Il secondo periodo si apre con la tripla della Tassinari che riporta in vantaggio la squadra bolognese. Le V nere grazie ad un altra tripla della Tassinari e al jumper della Bishop allungano sul +5 al 14’ obbligando il coach avversario al time out immediato per evitare la fuga della Virtus. San Martino esce benissimo però dal time out grazie alla bomba da 3 della Anderson e all’ arresto e tiro della Fietta pareggiando la gara sul 26 pari. Al 18’ la partita è ancora in parità sul 29-29. Si va all‘ intervallo lungo con la squadra ospite in vantaggio 31- 40 grazie ai due canestri consecutivi della Ciavarella e della Fietta. Nella ripresa la Virtus parte fortissimo con due bombe consecutive, una della D’ Alie e l’ altra della Bishop portandosi sul -3 e obbligando San Martino al time out. La Barberis è on fire e segna due canestri consecutivi e va per due volte in lunetta segnando due liberi, dall’ altra parte però la formazione ospite grazie ai soliti jumper dalla media e alle triple della Anderson è a +4 al 28’. Il terzo quarto si conclude sul 48-52 in favore della squadra di coach Abignente. Nell’ ultimo periodo le percentuali degli ospiti dalla distanza non calano e  la Filippi segna da 3 portando le sue ragazze a +7 al 32’. La Williams in contropiede ne piazza due appoggiati al tabellone e regala il -4 alla Virtus. La Bishop con una bomba difficilissima da 3 punti  porta in vantaggio la Virtus sul 68-67 al 37’. Un’ altra bomba della Ciavarello però riporta in vantaggio la squadra veneta. La sfida dei tiri da tre punti continua e la Williams impatta sul 73 pari con una tripla dal palleggio al 29’. Nel finale di gara la Williams si butta dentro, passa la palla  alla Begic che trova un lay up a 4 secondi dal termine. San Martino con 4 secondi sul cronometro chiama time out, rimette nella metà campo offensiva ma perde la palla e quindi la Virtus trionfa per la quinta volta consecutiva con il punteggio di 75-73.

 

La Virtus femminile giocherà la prossima gara l’ 1 Novembre sul difficile campo di Schio, palla a due alle 18.