La Virtus femminile vince anche a Campobasso

Scritto da  Nov 21, 2020

La Molisiana Magnolia Campobasso-Virtus Segafredo Bologna: 52-80

(9-18; 29-44; 43-68)

 

Magnolia: Marangoni 8, Gorini 9, Bonasia 5,Sanchez 19, Bove 5, Mancinelli 4, Giardina 2, Amatori, Egwoh, Falbo, Ostarello. All. Sabatelli.

 

Virtus Segafredo: Begic 11, Tassinari 4, Bishop 26, Tava 3, Tartarini, Barberias 10, Battidoso 10, Cordisco, Williams 15, Rosier 1. All. Serventi.

 

Arbitri: Patti, Costa, Pallaoro.

 

Tiri liberi: Cb 18/19  Bo 14/17

 

Falli: Cb 18  Bo 17

 

Rimbalzi: Cb 26  Bo 50

 

Tiri da 2: Cb 11/32  Bo 21/43

 

Tiri da 3: Cb 4/23  Bo 8/22

 

 

Al Palaselvapiana di Campobasso arrivano le ragazze della Virtus Segafredo femminile in cerca della settima vittoria in campionato, mentre la formazione di casa è alla ricerca di trasformare il record in positivo (3 vittorie e 3 sconfitte fin ora per squadra di coach Sabatelli). La partita è senza storia e le V nere stravincono ogni quarto, trascinante da una grandissima Abby Bishop che chiude la gara con 26 punti e  8/12 dal campo. La Virtus parte subito carica e determinata iniziando con un grande parziale di 10-0, indirizzando la gara fin da subito verso il casello di Bologna, chiudendo così il primo quarto sul +9. Nel secondo periodo la formazione di coach Serventi dilaga e arriva sul +15 con la bomba da 3 punti della Begic. Le molisane però hanno una reazione ma una grandissima Bishop( già in larga doppia cifra prima dell’ intervallo), insieme alla Battisodo riportano la Segafredo sul +15 all intervallo lungo. Nella ripresa la Virtus dilaga toccando anche il +27 al 25’ trascinata da una Abby Bishop stratosferica e il terzo quarto finisce 43-68. La gara si conclude con il punteggio di 50-82 in favore della Virtus femminile.

 

 

La Virtus parte subito fortissimo con l‘appoggio al vetro della Begic e la bomba dall’arco da parte della Bishop che regalano il 5-0 alle ragazze di coach Serventi. La formazione di casa fatica molto  a fare canestro e il  2/2 dalla lunetta della Williams insieme ad un’ altra tripla della Bishop portano le V nere sullo 0-10 al 5’.  La Magnolia si sblocca con la tripla della Bonasia e con il successivo canestro della Gorini. All 8’ il risultato è di 7-16 per la squadra ospite.  Il primo periodo si chiude sul 9-18 in favore della Segafredo. Nel secondo quarto la Virtus riparte da dove era rimasta con l’ appoggio al tabellone con fallo della Bishop, già in doppia cifra, che poi realizza anche il tiro libero supplementare portando le bianco nere sul +12 al 11’. Un mini parziale della formazione casalinga obbliga coach Serventi a chiamare il suo primo time out. La Segafredo esce molto bene dal minuto di sospensione e subito la Bishop segna ancora con il fallo realizzando il tiro libero supplementare portando la gara sul punteggio di 16-28 al 15’. La bomba da 3 punti della Begic regala il +15 alle bolognesi, 18-33 al 16’. Si va all’ intervallo lungo con la Virtus che conduce sul 29-44. Nella ripresa la le V nere riprendono da dove erano rimaste con le due triple consecutive della Bishop che è on fire e volano sul 29-50 al 22’. La Magnolia prova a rispondere con la Bonasia ma ancora un’ altra tripla della Virtus, stavolta della Williams, porta le bolognesi sul +27 al 25’. Al 28’ il risultato è di 37-66 in favore delle ragazze di coach Serventi. Nel finale di terzo periodo arriva una mini reazione di orgoglio da parte delle ragazze di coach Sabatelli prima con la Marangoni, poi con la Sanchez e la terza frazione di gioco si chiude sul 43-68 in favore delle V nere. Nell’ ultimo periodo le molisane provano a recuperare terreno con la tripla della Sanchez che porta la formazione di casa sul -24 ma subito la Bishop riprende a macinare canestri e riporta la Segafredo sul +27 al 33’.  Al 36’ la Virtus femminile conduce sul 46-57. Alla sirena finale il tabellone segna il risultato di 52-80.

 

La Virtus Segafredo femminile giocherà sul parquet della Segafredo Arena il 28 Novembre contro Battipaglia, palla a due alle ore 18.