Il Resto del Carlino - Pajola: "Sono orgoglioso di vestire la maglia della Virtus, ora dobbiamo riprenderci e vincere"

Scritto da  Feb 18, 2021

Il ritorno in campo di Alessandro Pajola è sempre più vicino. Il playmaker classe 1999, infortunatosi il 23 dicembre durante la sfida di EuroCup contro Andorra, è stato lontano dal campo per due mesi ed ora è pronto a ripartire. Di seguito un estratto dell’intervista al giocatore di Massimo Selleri pubblicata su Il Resto del Carlino:

“Ci aspetta un periodo molto tosto perchè vogliamo fare bene sia in campionato che in EuroCup. Saranno settimane non facili con partite difficili contro Venezia e Brindisi e con trasferte impegnative come quella di Lubiana. Stiamo sfruttando questa pausa per rimetterci in sesto, riprenderci da qualche delusione e vincere”.

Come si sta in tribuna mentre la squadra gioca?

“Fa male guardare i tuoi compagni allenarsi mentre tu sei li a fare la riabilitazione e mi ha dato fastidio vedere anche la squadra che ha bisogno di te e tu sei lì che non puoi fare nulla”.

Rinnovo fino al 2025. È un matrimonio?

“Lo era già nei fatti. Quando sono arrivato qua sono stato accolto come uno sposo e non mi è mai mancato nulla. Sono molto contento perchè continuerò a giocare nella squadra che mi ha cresciuto. Sono qui da quando avevo 15 anni e sono molto contento e orgoglioso della fiducia che è stata riposta in me".

Che cosa rappresenta per lei Bologna?

"Una città bellissima che ti rapisce per il suo fascino e per la qualità della vita con persone molto accoglienti”.

Ultima modifica il Giovedì, 18 Febbraio 2021 09:29
Lorenzo Gaballo

Nato a Perugia, bolognese di adozione. Appassionato di sport,soprattutto di basket e calcio,sogno di diventare un giornalista sportivo e, mi auguro di trasformare la mia passione per lo sport in un lavoro.