Il Resto del Carlino -  Record e differenza punti, gli obiettivi della Virtus Profilo Twitter Marco Belinelli

Il Resto del Carlino - Record e differenza punti, gli obiettivi della Virtus

Scritto da  Mar 08, 2021

Come spiega Massimo Selleri alle colonne del Resto del Carlino, mai come in questa fase della stagione le formazioni impegnate in una coppa europea finiscono per perdere punti in campionato. Lo dimostra la sconfitta di Milano a Trento (anche i trentini sono impegnati ma in EuroCup, ma la loro priorità ora è scollarsi dai bassi fondi della classifica), così come la vittoria a fatica della Virtus contro una Venezia rimaneggiata da infortuni e scelte tecniche.

Domani la V nera torna a calcare la Segafredo Arena per affrontare Bourg en Bresse: l'obiettivo è vincere con un punteggio più largo possibile, per provare ad essere primi nel girone e testa di serie nell'intera competizione. In questo senso la sfida a distanza è con il Kazan (possibile avversario, eventualmente, in semifinale), squadra russa che attualmente ha una differenza punti di +82 rispetto al +58 dei ragazzi di Djordjevic. Le possibilità sono due: o i virtussini vincono con uno scarto di 40 punti ed il Kazan con uno inferiore a 16 o, nel caso in cui le V nere non dovessero raggiungere nemmeno 24 punti di scarto, si dovrebbe sperare in una vittoria di Gran Canaria (avversaria dei russi). Staremo dunque a vedere: certo è che questa squadra è stata costruita per raggiungere l'Eurolega, e l'unico modo per farlo è vincere l'EuroCup.

Massimo Selleri - Il Resto del Carlino

Francesco Bianchi

Francesco Bianchi nasce nel dicembre 1999 e si ammala di calcio. Divide la sua vita tra Rimini, città natale, e Bologna, città in cui frequenta la facoltà di giurisprudenza. Quando non perde tempo scrive.