Il Resto del Carlino – Virtus, a Treviso per chiudere i conti foto Virtus Segafredo Bologna

Il Resto del Carlino – Virtus, a Treviso per chiudere i conti

Scritto da  Gabriele Lussu Mag 17, 2021
 
Dopo le due vittorie sul parquet di casa, la Segafredo giocherà questa sera al Palaverde di Treviso per cercare di chiudere la serie. Vincere oggi sarebbe importante anche per avere il tempo necessario per rifiatare un po’: con le semifinali che iniziano domenica, i bianconeri avrebbero qualche giorno per superare la stanchezza e recuperare magari qualche giocatore al momento non in forma.
A proposito, Djordjevic ha spiegato che Weems sta recuperando dall’infortunio, e nonostante non sia ancora pronto, seguirà la squadra a Treviso. “Proseguiamo il cammino contando sulle nostre forze -ha dichiarato poi il coach serbo- imparando dagli errori commessi; siamo consapevoli delle qualità di Treviso, dobbiamo essere bravi a chiudere in transizione e ad imporci”.
 
Un aspetto su cui la Virtus deve lavorare è la difesa. In tutta la stagione i bianconeri hanno faticato a contenere gli esterni avversari, e contro una squadra come la De Longhi che fa del tiro da tre una delle sue armi principali sarà fondamentale mettere pressione.
 
Bisogna poi capire come gestire la coppia Teodosic-Belinelli. Come scrive M.Selleri nel suo articolo, i due fanno sicuramente la differenza, ma non possono caricarsi sulle spalle tutta la squadra; l’arrivo del Beli ha cambiato gli equilibri all’interno del roster, ma sarà adesso importante ritrovare tutti i giocatori per permettere a Djordjevic di fare le giuste rotazioni.
 
Due che possono risultare molto utili in questo senso sono Awudu Abass e Josh Adams. Hanno entrambi le qualità per fare bene e devono adesso dimostrare il loro valore: dopo una stagione in cui non hanno avuto il ruolo e il coinvolgimento che si aspettavano, devono ora diventare elementi importanti su cui contare.
 
Fonte: Resto del Carlino, articolo di Massimo Selleri