Il pre-partita di Italia-Australia, Sacchetti: "Cercheremo di sorprenderli con le nostre armi migliori" Foto Italbasket

Il pre-partita di Italia-Australia, Sacchetti: "Cercheremo di sorprenderli con le nostre armi migliori"

Scritto da  Lug 27, 2021

L'Italbasket, dopo aver battuto la Germania e conquistato i primi punti, si prepara ad una nuova sfida. Gli Azzurri, infatti, scenderanno in campo domani, palla a due alle ore 10.20 italiane, per affrontare l'Australia che nella prima giornata si è imposta sulla Nigeria. Di seguito le dichiarazioni rilasciate sul sito della FIP dal coach, Meo Sacchetti, e da Stefano Tonut.

Meo Sacchetti

“Aver vinto contro la Germania ci ha dato ulteriore motivazione. I ragazzi stanno bene insieme e come si è visto non hanno perso la brillantezza di Belgrado. Questo ci sta permettendo, nei momenti di difficoltà, di venirne fuori alla grande. Ora le cose si complicano ancora, perché siamo ai Giochi Olimpici e perché è giusto così. Siamo venuti a Tokyo per confrontarci con i migliori ed è esattamente quello che vogliamo fare. L’Australia non ha bisogno di nessuna presentazione: hanno fisico, talento ed esperienza e ogni volta che competono lo fanno per arrivare fino in fondo. Andremo in campo per fare le nostre cose come sempre, cercando di sorprenderli con le nostre armi e con la forza di un gruppo che ogni giorno supera i propri limiti”.

Stefano Tonut

“Come non vedevamo l'ora di giocare con la Germania, ora non vediamo l'ora di incontrare l'Australia. Abbiamo fatto un giorno di riposo, oggi sessione d'allenamento per essere pronti domani. Lo spirito e il morale sono molto alti. Siamo carichi per questa esperienza, e la vittoria all'esordio ci ha rasserenato ancora di più. Affronteremo un avversario tostissimo, come del resto lo sono tutti qui a Tokyo. L'Australia è molto fisica, con tantissimi giocatori NBA, molta esperienza e che gioca molto bene. Non a caso è una delle candidate per la vittoria finale. Noi dovremo andare in campo con la nostra aggressività e cercando di fare la nostra partita. Se saranno più bravi di noi, gli daremo la mano, però noi dovremo uscire a testa alta in qualsiasi caso. Scenderemo in campo con la mente sgombra, portandoci dietro i buonissimi segnali della partita con la Germania, e partendo dalla difesa per esprimerci al meglio in attacco".

Tutte le partite della Nazionale maschile saranno in diretta su Rai Due (durante il live potranno esserci flash da altri campi gara in caso di possibili medaglie Azzurre) e su discovery+ e Eurosport Player.

Gli Azzurri

#0 Marco Spissu (1995, 184, P)
#1 Niccolò Mannion (2001, 188, P/G)
#7 Stefano Tonut (1993, 194, G)
#8 Danilo Gallinari (1988, 208, A)
#9 Nicolò Melli (1991, 206, A)
#13 Simone Fontecchio (1995, 203, A)
#16 Amedeo Tessitori (1994, 208, C)
#17 Giampaolo Ricci (1991, 202, A)
#24 Riccardo Moraschini (1991, 194, G)
#31 Michele Vitali (1991, 196, G)
#33 Achille Polonara (1991, 205, A)
#54 Alessandro Pajola (1999, 194, P)

All: Meo Sacchetti
Ass: Lele Molin, Piero Bucchi, Paolo Galbiati

Australia

#4 Chris Goulding (1988, 192, G, Melbourne)
#5 Patty Mills (1988, 183, G, San Antonio Spurs – NBA)
#6 Josh Green (2000, 196, G, Dallas Mavericks – NBA)
#7 Joe Ingles (1987, 203, A, Utah Jazz – NBA)
#8 Matthew Dellavedova (1990, 193, G, Melbourne)
#9 Nathan Sobey (1990, 190, G, Ipswich Force)
#10 Matisse Thybulle (1997, 196, A, Philadelphia 76ers – NBA)
#11 Dante Exum (1995, 198, G, Houston Rockets – NBA)
#12 Aron Baynes (1986, 208, C, Toronto Raptors – NBA)
#13 Jock Landale (1995, 211, C, Melbourne)
#14 Duop Reath (1996, 210, C, Stella Rossa – Serbia)
#15 Nicholas Kay (1992, 206, A, Real Betis – Spagna)

All: Brian Goorjian
Ass: Matthew Peter Nielsen, Adam Caporn

Torneo di basket maschile – Gruppo B (Saitama Super Arena)

Domenica 25 luglio
Germania-Italia 82-92
Australia-Nigeria 84-67

Classifica*

Australia 2 (1/0)
Italia 2 (1/0)
Germania 1 (0/1)
Nigeria 1 (0/1)

*FIBA assegna 2 punti per la vittoria e un punto per la sconfitta

Mercoledì 28 luglio
Nigeria-Germania (03.00 italiane, 10.00 locali)
Italia-Australia (10.20 italiane, 17.20 locali)

Sabato 31 luglio
Italia-Nigeria (06.40 italiane, 13.40 locali)
Australia-Germania (10.20 italiane, 17.20 locali)

Martedì 3 agosto
Quarti di finale

Giovedì 5 agosto
Semifinali

Sabato 7 agosto
Finali

Gli altri gruppi

Gruppo A

Domenica 25 luglio
Iran-Repubblica Ceca 78-84
Francia-Stati Uniti 83-76

Mercoledì 28 luglio
USA-Iran
Repubblica Ceca-Francia

Sabato 31 luglio
Iran-Francia
USA-Repubblica Ceca

Classifica

Francia 2 (1/0)
Repubblica Ceca 2 (1/0)
Iran 1 (0/1)
USA 1 (0/1)

Gruppo C

Lunedì 26 luglio
Argentina-Slovenia 100-118
Giappone-Spagna 77-88

Giovedì 29 luglio
Slovenia-Giappone
Spagna-Argentina

Domenica 1° agosto
Argentina-Giappone
Spagna-Slovenia

Classifica

Slovenia 2 (1/0)
Spagna 2 (1/0)
Giappone 1 (0/1)
Argentina 1 (0/1)

La formula

Il torneo Olimpico si disputa dal 25 luglio al 7 agosto. Le 12 squadre qualificate sono divise in tre gironi da quattro formazioni ciascuno. Accedono ai quarti di finale le prime due classificate di ogni girone e le due migliori terze. Per determinare gli accoppiamenti dei quarti di finale verrà effettuato un sorteggio: le tre squadre vincitrici dei tre gironi e la migliore seconda saranno inserite nella prima urna mentre le rimanenti due squadre seconde classificate e le due terze saranno inserite nella seconda urna. Le squadre nello stesso girone della prima fase non potranno essere sorteggiate l’una contro l’altra.

Ultima modifica il Martedì, 27 Luglio 2021 14:30
Lorenzo Gaballo

Nato a Perugia, bolognese di adozione. Appassionato di sport,soprattutto di basket e calcio,sogno di diventare un giornalista sportivo e, mi auguro di trasformare la mia passione per lo sport in un lavoro.