Repesa: "Rimaniamo uniti, i ragazzi lo meritano"

Scritto da  Set 05, 2021

"Ringrazio il pubblico per il bentornato, per come ha tifato nonostante la nostra situazione." E' questo il primo pensiero di Jasmin Repesa al termine di Fortitudo-Reggio Emilia, seconda giornata di Supercoppa dominata dalla squadra ospite e che ha nuovamente sottolineato il ritardo di condizione dei biancoblu, altro tema su cui torna il coach:

"Siamo molto indietro, lo ripeto, non abbiamo ancora fatto un allenamento al completo e fatichiamo contro squadre organizzate come Reggio Emilia e certamente dispiace. Chiedo di rimanere uniti, i ragazzi lo meritano come hanno dimostrato negli ultimi minuti. Dobbiamo continuare a lavorare sia tatticamente sia dal punto di vista organizzativo. Nel finale si sono viste le nostre qualità umane, l'orgoglio anche se non siamo ancora pronti. Ora cerchiamo di fare allenamenti duri, giocare partite per migliorare l'intensità."

Sui singoli: "Baldasso deve migliorare per essere lucido nelle letture di gioco. Mi piace il suo carattere e la sua voglia di giocare a testa alta. Procida non si è allenato molto, bisogna avere pazienza. Aradori si è curato tutta l'estate e sta molto meglio rispetto alla scorsa pre-season ."

Ultima modifica il Domenica, 05 Settembre 2021 23:18
Eugenio Fontana

Appassionato di storie sportive e di pallone, ciclismo e palla a spicchi. Tifosissimo rossoblù da sempre. La prima prima partita che ho visto allo stadio è stata di Coppa Intertoto nel 1998: Bologna-National Bucarest 2-0.