A sinistra Driscoll, a destra Rolle con Bucci A sinistra Driscoll, a destra Rolle con Bucci Foto Virtuspedia

Gli americani più bianconeri

Scritto da  Set 07, 2021

 

 

Se Rigaudeau e Danilovic sono i due stranieri con più stagioni disputate in bianconero, ben sei, tutte consecutive per Antoine, divise equamente in due periodi per Sasha, quali sono gli americani che hanno accumulato più annate con la V sul petto? Anche qui una coppia: Elvis Rolle e Terry Driscoll con quattro stagioni alla Virtus. Anche per loro una diversa maniera di accumularle: il pivot della stella le mise insieme consecutivamente, dal 1983 al 1986, Terry dopo il primo anno sotto le Due Torri, nel 1969/70, ne disputò tre dal 1975 alla fine della carriera nel 1978, vincendo anch'egli un titolo tricolore nel 1976 (Driscoll ne vinse poi due da tecnico una volta lasciato il basket giocato). Curiosamente i due hanno indossato la canotta con lo stesso numero, il dodici (Elvis nei primi due anni aveva l'undici, quando il dodici era di Generali). A quattro arrivò anche Blizzard, che in una quinta stagione disputò solo amichevoli, ma Brett aveva passaporto italiano. Dietro di loro gli americani con tre annate alle V nere: John Fultz, dal 1972 al 1974, anno della conquista della prima Coppa Italia: Sugar Richardson e Clemon Johnson, dal 1988 al 1991, con la vittoria in Coppa delle Coppe e la conquista di due Coppe Italia (in realtà Micheal Ray iniziò anche la stagione 1991/92 ma disputò solo il torneo di La Coruna, prima del famoso taglio); poi Kris Lang, un altro che ritornò nel 2011/12, dopo le due stagioni dal 2005 al 2007; tre sono anche le annate in bianconero di Mike Sylvester, ma il cestista di Cincinnati giocò in Virtus da italiano; ora arriva a tre anche Kyle Weems, il numero trentaquattro vincitore dell'ultimo scudetto.

Ultima modifica il Martedì, 07 Settembre 2021 07:17