Virtus Segafredo, Ty-Shon Alexander si presenta: "Ho avuto buone impressioni, mi piace stare in questa squadra"

Scritto da  Set 15, 2021

È stato presentato oggi, presso Casa Virtus Alfasigma, il nuovo acquisto della Virtus Segafredo Bologna: Ty-Shon Alexander. Ad aver iniziato la conferenza stampa è stato Paolo Ronci, DG di Virtus Segafredo:

“Oggi introduciamo Alexander, ultimo arrivato in squadra. Parto subito chiarendo che, come già detto, non arriva qui per sostituire qualcuno. È un giocatore che era già di nostro interesse, abbiamo potenziato la squadra di scouting facendo un lavoro di analisi approfondito durante l’estate e Ty-Shon era nella nostra lista di interesse per diversi motivi: viene da un college con un grande programma, pur esseno undrafted è rimasto in contatto con i Phoenix Suns ed essere dentro l’organizzazione di una squadra come Phoenix da undrafted dà credito al suo percorso, può fare due ruoli e questa è una caratteristica per noi usuale perchè molti dei nostri giocatori dispongono di questa capacità e, per chiudere, dico che ha abilità di difesa sulla palla, apertura di braccia importante ed è rispettabile nel tiro da tre punti. L’età ci permette di equilibrare il nostro roster inserendo un giocatore utile nell’immediato ma anche nel medio-lungo termine. Faremo attenzione alla composizione del gruppo dei giocatori, sono state fatte scelte di giocatori con ruoli precisi ed è nostro dovere volere mantenere le cose dette con i giocatori che sono già arrivati. Riteniamo che questa scelta si incastri alla perfezione nella nostra idea di roster”.

Ronci ha voluto dare ulteriori aggiornamenti sulla condizione di Nico Mannion:

“Mannion dal punto di vista clinico sta molto meglio, ha già cominciato a lavorare con un programma preparato da medici e dal preparatore atletico. Sarebbe piaciuto a tutti non leggere più tante fantasie sul suo stato di salute. Ho detto anche che c’era la possibilità che lui velocizzasse i tempi di guarigione clinica che, però, è diversa dalla parte fisica ed atletica. Può essere clinicamente sulla via della guarigione ma, come detto da Scariolo, c’è bisogno di tempo perchè a questa guarigione clinica si accompagni un’ottima condizione fisico-atletica per poter entrare a far parte di un gruppo come il nostro. Ha recuperato buona parte del peso ed ora si tratta di mettere massa muscolare ed essere atleticamente pronto. Non abbiamo fretta ed è per questo motivo che abbiamo accelerato l’idea dell’arrivo di Ty-Shon. La Virtus, ora come ora, ha una credibilità importante e, parlando anche con l’agente di Ty-Shon, abbiamo affrontato l’argomento di venire subito e la credibilità che la Virtus ha nel mondo NBA ha accelerato le trattative”.

Queste, invece, le prime dichiarazioni da giocatore delle Vu Nere di Ty-Shon Alexander:

Che tipo di giocatore puoi essere per questa squadra?

“Sono contento di essere qui, è un onore. Voglio portare energia, imparare da tutti, divertirmi, vincere partite e crescere in questo club”.

Quali sono le tue qualità? Cosa ti aspetti dal basket europeo?

“Sono arrivato questo weekend, la mia esperienza nel basket europeo è iniziata da poco. Voglio giocare come so fare, dare una mano in difesa ed essere un aiuto costante giocando in più ruoli”.

Come hai reagito quando una squadra come la Virtus ti ha contattato?

“Non appena ho saputo che sarei dovuto andare via da Phoenix ero dispiaciuto ma, sapendo che questa squadra mi voleva firmare, mi sono detto che ero pronto. Ero molto deciso perchè, conoscendo la storia e il blasone del team, ero molto emozionato per questa opportunità. Questa è la mia prima volta in Europa ed in Italia. Mi hanno parlato molto di questa città e mi è stato detto di godermi questo momento”.

Che impressione hai avuto da questo primo allenamento con la squadra?

“Ho avuto ottime impressioni, tutti si sono presi cura di me ed è stato divertente avere l’opportunità di stare con grandi giocatori. Amo stare in questa squadra”.

Lorenzo Gaballo

Nato a Perugia, bolognese di adozione. Appassionato di sport,soprattutto di basket e calcio,sogno di diventare un giornalista sportivo e, mi auguro di trasformare la mia passione per lo sport in un lavoro.