Martino: "Serve un cambio di rotta, spero di vederlo già domani"

Scritto da  Ott 09, 2021

A poco più di 24 ore dalla palla a due contro la VL Pesaro, Antimo Martino fa il punto della situazione in conferenza stampa, tra campionato, mercato ed infermeria:

"Dopo Cremona ho chiesto alla squadra maggiore attenzione, nello specifico sia sotto l’aspetto difensivo che offensivo. E' il mio modo di vedere la pallacanestro, fatta di difesa e sacrificio e di gioco di squadra in attacco. Al di là della mia visione, questa è una necessità: vedendo le statistiche, abbiamo problemi da risolvere perché oggi subiamo 85 punti di media, compresa la Supercoppa, e quindi c’è l’urgenza di limitarli ed evitare palle perse. Spero di vedere dei miglioramenti già da domani, serve un cambio di rotta. L'atteggiamento giusto è fondamentale, dove non arrivi con le qualità fisiche devi arrivare con la concentrazione e la voglia, specialemente quando le cose non vanno per il meglio. Ora ci manca equilibrio e va creato facendo dei sacrifici; meglio un talentuoso che si sacrifica che non uno bravo ma che non si sacrifica: è quello che richiede il campionato."

Sulla gara di domani: "Senza ipocrisie, domani bisogna vincere. E' normale che per vincere vanno fatte bene le cose, dobbiamo stare sul pezzo per 40 minuti. Pesaro l'ho vista contro Venezia, non hanno giocato una buona gara ma poi hanno ritrovato qualità. Contro Sassari hanno sbagliato il possesso decisivo e contro Trieste hanno giocato con grande solidità, vincendo. Hanno sistemato il roster, sono solidi e hanno un lungo come Jones che sta facendo molto bene. Domani c'è bisogno di tutti, dall'esperienza dei veterani all'entusiasmo dei più giovani, c'è bisogno che ognuno dia il suo contributo, magari rinunciando anche a qualche situazione personale. Spero col tempo poi che ognuno possa essere nelle condizioni di esprimersi al meglio."

Sul mercato: "Abbiamo lavorato e stiamo lavorando per rinforzarci il prima possibile. Questa squadra non ha equilibrio e  l’assenza di un play lo amplifica. Con un regista potremmo mettere a posto diverse cose e chiedere agli altri giocatori di sfruttare meglio le proprie caratteristiche principali. Il primo step è il play questa, è la nostra missione immediata."

Situazione infermeria: "Oltre a Fantinelli e Groselle non ci sarà nemmeno Mancinelli, ha avuto un problema muscolare. Ci sarebbe stato d'aiuto visto il suo momento di forma. Rimango concentrato su quelli che ci sono, dovremo fare una gara intensa anche con le rotazioni ridotte."

Fortitudo-Pesaro è calendarizzata per domani sera, ore 20.45.

Ultima modifica il Domenica, 10 Ottobre 2021 18:49
Eugenio Fontana

Appassionato di storie sportive e di pallone, ciclismo e palla a spicchi. Tifosissimo rossoblù da sempre. La prima prima partita che ho visto allo stadio è stata di Coppa Intertoto nel 1998: Bologna-National Bucarest 2-0.