Virtus Segafredo, Cordinier: "Sono felice di essere qui, sono convinto che sia il posto giusto per crescere e vincere"

Scritto da  Ott 12, 2021

Oggi, presso Casa Virtus Alfasigma, è stato presentato Isaia Cordinier. Il giocatore, arrivato a Bologna la settimana scorsa, ha già svolto qualche allenamento con i nuovi compagni di squadra ed ora si sta preparando per il debutto ufficiale.

Presente alla conferenza stampa anche il DG di Virtus Segafredo, Paolo Ronci

 

"Oggi presentiamo un giocatore molto forte, dopo una trattativa più complicata rispetto a quello che si è letto, perché tra un ‘deal done’ e le firme la differenza sono proprio le firme e infatti dopo quello che abbiamo letto sono passati cinque giorni. L’accordo è fatto quando ci sono le firme, negli ultimi giorni c’è stata concorrenza anche con altre squadre. All’inizio della trattativa eravamo in posizione favorevole, sempre grazie ai rapporti che noi come società abbiamo intavolato negli anni. Poi abbiamo dovuto giocare un po’ in difesa con l’inserimento lecito di altre squadre, anche importanti; squadre con cui ci guardiamo negli occhi, oggi la Virtus con queste squadre si siede allo stesso tavolo con orgoglio. La trattativa con Isaïa è stata anche una coincidenza: gli sfortunati infortuni sono coincisi con il fatto che Cordinier era tornato disponibile sul mercato, dopo essersi giocato le sue carte in NBA. È un giocatore che a noi piaceva da un po’, ha giocato ad alto livello l’anno scorso in EuroCup e come abbiamo visto con Hervey, la nostra valutazione sui giocatori di quel livello è molto attenta. Abbiamo sentito la voglia e la determinazione del giocatore nell’essere qui: oggi la sua massima ambizione è di fare bene qui e per noi, come club, è un grandissimo segnale. Ci siamo scelti a vicenda".

Queste, invece, le prime parole di Isaia Cordinier in bianconero.

“Prima di tutto dico che sono felice di essere qui. È un team storico con un’ottima organizzazione, è già una settimana che sono qui ed ho avuto modo di conoscere allenatore e compagni. È bello essere qui”.

Questa chiamata in un club ambizioso come la Virtus cosa significa per te?

“Nella mia carriera ho giocato sempre anno dopo anno facendo step by step. Gioco sempre per vincere e penso di essere nel team giusto. È un ulteriore passo in avanti, ora cercherò di inserirmi nel gruppo”.

Come hai visto la squadra a Venezia?

“È bello tornare in palestra e riassaporarne l’atmosfera. Mi è piaciuto tornare vicino al campo, la squadra ha giocato molto bene nel secondo quarto, specialmente in difesa. C’è un bel gruppo, una bella alchimia ed energia e non vedo l’ora di scendere in campo”.

Troverai giocatori che hanno giocato in NBA. Pensi che possano aiutarti per raggiungere il tuo sogno?

“Se sono qui oggi è perchè penso che sia il posto giusto per me. È sempre bello giocare vicino a giocatori leggendari come Teodosic, Belinelli, Mannion. È sempre bello essere accanto a questi giocatori, è un’occasione per crescere come giocatore. Il mio focus è sulla Virtus, vado avanti step by step”.

Ultima modifica il Martedì, 12 Ottobre 2021 16:42
Lorenzo Gaballo

Nato a Perugia, bolognese di adozione. Appassionato di sport,soprattutto di basket e calcio,sogno di diventare un giornalista sportivo e, mi auguro di trasformare la mia passione per lo sport in un lavoro.