Scariolo: "Siamo contenti per il 3-0. Ora possiamo riprendere un po' di fiato"

Scritto da  Mag 19, 2022

La Virtus Segafredo Bologna espugna la Vitrifrigo Arena di Pesaro, 75-55 il risultato finale, e vola in semifinale. Fondamentale per le Vu Nere è stata la prestazione di Daniel Hackett che ha fatto malissimo alla difesa biancorossa per tutta la sfida. Di seguito le dichiarazioni post-partita di coach Sergio Scariolo:

“Siamo contenti di aver passato questi quarti di finale in maniera chiara. Abbiamo potuto finire la serie 3-0 e questo ci permette di avere qualche giorno di pausa sia fisica che mentale. Abbiamo giocato bene nel secondo tempo, faccio i complimenti a Pesaro per la stagione. Ora prendiamo un po’ di fiato e vediamo quello che succederà dall’altra parte”.

“Tutti i giocatori sono a bordo e belli presenti. C’è entusiasmo ed energia e tutti vogliono aiutare la squadra a vincere le partite. Cordinier è un ottimo difensore ed oggi ha fatto un’ottima partita. Brava anche la squadra a tenere sotto i venti punti l’avversario”.

“Siamo nei play-off e lo spazio per i sentimenti è poco. Prima e dopo la partita, però, ho sentito un bel calore. Ringrazio i nostri tifosi che ci hanno spinto come sempre e mi fa piacere che oggi c’erano tanti tifosi a Palazzo. Mi ha fatto molto piacere vedere Scavolini con sua moglie e faccio un grosso in bocca al lupo alla società per il futuro. Ora noi abbiamo altre ambizioni ma Pesaro è stato sicuramente un avversario non semplice da affrontare”.

“Hervey ha fatto cose interessanti, non ha ancora la fiducia che aveva prima dell’infortunio. L’arrivo di Shengelia gli ha anche tolto un po’ di spazio ma devo dire che non è stato neanche fortunato. Ha dato una mano in difesa e speriamo che faccia passi avanti. Sono contento anche per Alibegovic che sta facendo il possibile per meritarsi dello spazio. Su Teodosic posso dire che oggi non poteva giocare, ora manca più di una settimana alla semifinale e speriamo che ci possa essere. Deve rimettersi in forma e speriamo che possa allenarsi qualche giorno prima di Gara-1”.

Ultima modifica il Giovedì, 19 Maggio 2022 23:09
Lorenzo Gaballo

Nato a Perugia, bolognese di adozione. Appassionato di sport,soprattutto di basket e calcio,sogno di diventare un giornalista sportivo e, mi auguro di trasformare la mia passione per lo sport in un lavoro.