Apu Old Wild West Udine - Fortitudo Kigili Bologna Apu Old Wild West Udine - Fortitudo Kigili Bologna Crediti: Fortitudo Kigili Bologna

"Palla A2", introduzione alla 7^ giornata LNP. La Effe senza Steven Davis ospita Rimini

Scritto da  Nov 11, 2022

Una sola capolista, ma con una partita in più. Poi tre squadre a pari punti. Le gerarchie del Girone Rosso si stanno lentamente costruendo, con squadre che stanno dimostrando grande compattezza ma soprattutto lucidità psicologica e capacità di reazione dopo una sconfitta o una partita particolarmente intensa.

La Effe torna al PalaDozza per scacciare i fantasmi del Friuli: contro la RivieraBanca Basket Rimini sarà una sfida importante per mantenere il ritmo Playoff. Coach Dalmonte dovrà però fare a meno dell'americano Steven Davis, che nelle ultime uscite si stava lentamente riprendendo da un inizio di stagione complicato. La Tramec Cento invece vola a Ravenna per affrontare la OraSí. Dopo la dolorosa sconfitta contro Ferrara di un solo punto, le aspettative che la formazione emiliana potesse crollare erano alte. Ma la squadra di Coach Mecacci si è invece rialzata subito, vincendo contro la Gesteco Cividale. Ora ripetersi vorrebbe dire 1° posto, sicuramente però non solitario vista la posizione occupata da Pistoia.

Nel Girone Verde, la Acqua San Bernardo Cantù ha l'opportunità non scontata di diventare capolista solitaria e mettere pressione alla Vanoli Cremona in campionato. Infatti, la formazione fino alla scorsa giornata imbattuta guidata da Coach Cavina recupererà la settima giornata solo il prossimo 14 dicembre contro la Ferraroni Juvi Cremona, in un derby cittadino che si prospetta estremamente intenso. Tornando a Cantù, invece, affronterà la Moncada Energy Agrigento, reduce da una sconfitta con l'Urania Milano, che ha vissuto un inizio di stagione decisamente altalenante ma sembra destinata ad una salvezza sicura. Contro Agrigento, per Cantù saranno necessari i punti di Bucarelli e Nikolic, che hanno dominato la scorsa sfida contro la UCC Assigeco Piacenza. Proprio quest'ultima se la vedrà in trasferta contro la Kienergia Rieti, in una sfida di bassa classifica necessaria per ottenere punti salvezza. Entrambe devono uscire dal limbo delle sconfitte, perché non vincono da diverse giornate in quanto reduci da partite contro formazioni con ambizioni, per fine anno, molto diverse. Sarà decisamente interessante scoprire chi avrà la meglio nella sfida 1Vs1 tra le ali Tucker-Pascolo, che molto probabilmente copriranno la stessa marcatura. Altra sfida di bassa classifica poi tra la E Gap Stella Azzurra Roma e 2B Control Trapani. Per entrambe uscire dalla zona calda sarà comunque complicato durante la stagione è il rischio Playout è in agguato, ma una vittoria potrebbe dare grinta e carattere per provare a strappare altre vittorie decisive durante la Stagione Regolare. Per Roma, in casa, quasi obbligatorio vincere: l'avversaria viaggia con difficoltà di gioco analoghe, specialmente in fase difensiva (gravi difficoltà a rimbalzo, che si riflettono sul punteggio, come visto nella sconfitta della sesta giornata contro la Gruppo Mascio Treviglio), ma anche dal punto di vista psicologico. Riuscire a restare vivi e in partita dovrà essere il primo obiettivo.

Proprio la succitata Gruppo Mascio Treviglio affronterà invece la Urania Milano, in una sfida dal sapore già molto diverso. Entrambe reduci da una vittoria, si avvicinano pericolosamente alla vetta con le ottime prestazioni dei propri Top Player: su tutti, Giddy Potts, che sta viaggiando con una media da MVP di 22 punti a partita, contro Treviglio, che si difende però bene con Jason Clark, statisticamente con meno impatto ma in grado più volte in stagione di guidare la squadra alla vittoria con percentuali dal campo e dall'arco notevoli. Infine, concluderà la settimana giornata del girone Verde la sfida tra Benacquista Assicurazioni Latina e Reale Mutua Torino, che si affronteranno però il prossimo 16 novembre, lontano dal weekend. Reale Mutua viene da una vittoria in casa contro la Vanoli, che sembrava inarrestabile nel girone, e la prestazione dimostra l'incredibile stato di forma, attualmente tra le migliori dell'intero campionato, degli uomini del Coach friulano Ciani. Di fronte però l'avversario è da non sottovalutare: la Benacquista vanta alcuni giocatori rapidi in grado di saltare l'uomo dal palleggio, ma soprattutto ha bisogno di punti per uscire dalla penultima posizione in classifica.

La settima giornata del Girone Rosso è già cominciata alcune settimane fa, con l'anticipo lo scorso 26 ottobre tra Giorgio Tesi Group Pistoia e Allianz Pazienza San Severo, in cui i padroni di casa hanno avuto la meglio dopo una sfida con pochissimi punti ma intensa, visti i sorpassi e controsorpassi che hanno contraddistinto il match e la incredibile lotta a rimbalzo (47 contro 40). Pistoia con questa vittoria si è guadagnata, anche viste le successive sconfitte della Tramec Cento, della Apu e di Forlì, la vetta momentanea della classifica. Partendo dalla prima squadra appena citata, proprio la Tramec Cento vola a Ravenna per affrontare la OraSí, avversario sulla carta non impegnativo ma da non sottovalutare, soprattutto considerando l'ultima dominante vittoria contro Ferrara in cui hanno segnato 90 punti. Pericoli costanti Bernardo Musso, da inizio stagione in formato NBA con una media di 17.7 punti, 4 rimbalzi e 4 assist a partita, e il Centro Wendell Lewis. La Tramec ha però dimostrato di potersi imporre su ogni campo, specialmente grazie ai suoi Americani Dominique Archie e Derrick Marks, e vuole tornare a vedere la vetta dopo la sorprendente sconfitta per un punto contro la Tassi Group Ferrara. Tassi Group che ha interrotto l'imbattibilità della Tramec, che se dovesse ripetersi nella sfida del weekend contro Unieuro Forlì potrebbe assumersi il soprannome di "Schiaccia-Grandi". Forlì infatti vuole mantenere il ritmo campionato, ma dovrà fare a meno degli assenti Valentini e Adrian, nonostante Coach Martino abbia ritrovato Cinciarini, negli scorsi giorni influenzato. Altra sfida interessante sarà quella tra UEB Gesteco Cividale e HDL Nardò, con la Gesteco che torna a giocare in casa, dove è imbattuta, e vuole mantenere invariata la tendenza positiva e guadagnarsi lo scettro di Sorpresa del Girone. Nardò però viene da una sorprendente vittoria nella sesta giornata proprio contro Forlì, e può inoltre contare sui centimetri e la fisicità possente di Mitchell Poletti, che sotto canestro si sta dimostrando quasi inarrestabile.

Un'altra candidata alla promozione che sta mantenendo il ritmo Playoff è la Apu Udine, vera candidata alla vittoria del Girone ma finora non solitaria. La formazione di Coach Boniciolli ha perso solo nello scontro diretto contro la Tramec, ma si è sempre dimostrata una corazzata difficile da affondare: anche nella splendida partita contro la Fortitudo, Isaiah Briscoe e compagni hanno tenuto il pallino del gioco, reagendo con grinta e determinazione a ogni controsorpasso, trend che continua da inizio stagione. Di fronte, la Staff Mantova, squadra che ha giocato solo quattro partite finora (recupererà le restanti in seguito) ma che ha già dimostrato di avere alcune pedine chiave del gioco, come Laquinton Ross, ala che ha quasi una doppia-doppia di media a partita (15 punti e 8.8 rimbalzi). Sarà una sfida intensa, specialmente dal punto di vista tattico. Infine, nel Weekend giocherà a che la Fortitudo Kigili Bologna, che torna al PalaDozza per scontrarsi contro la RivieraBanca Basket Rimini, ultima in classifica. La Effe è uscita malconcia e con le ossa rotte dalle due sfide in Friuli, sconfitta sia contro la APU che contro la Gesteco. Ora è necessaria una reazione, perché le candidate alla promozione sembrano essere tante e la squadra di Coach Dalmonte vuole mantenere il ritmo Playoff. Non ci sarà, però, l'americano Steven Davis, che ha fatto difficoltà ad inserirsi nelle gerarchie ad inizio anno ma che nelle ultime uscite era sembrato riprendersi. Attenzione però a non sottovalutare Rimini, che segna poco ma ha, tra le sue file, una guardia di livello assoluto come Jazz Johnson, che potrebbe risultare impegnativo da contestare, specialmente dall'arco. A chiudere poi la settima giornata sarà invece il posticipo del 30 novembre tra Caffè Mokambo Chieti e Umana Chiusi, squadre che al momento si trovano in fondo al Girone ma che potrebbero vivere una situazione notevolmente diversa a fine mese.

Ultima modifica il Venerdì, 11 Novembre 2022 12:02
Roberto Ligorio

Classe 1998, laureato in Comunicazione a Roma, studio Giornalismo all'Università di Parma inseguendo il mio più grande sogno: raccontare lo sport e viverlo da vicino. Ex cestista, oggi amante del Basket, della fotografia e del cinema.