Italiano a "Made in Bo TV": "Adesso viene il bello e speriamo di ballare il più possibile" Foto di Valentino Orsini/Fortitudo Pallacanestro

Italiano a "Made in Bo TV": "Adesso viene il bello e speriamo di ballare il più possibile"

Scritto da  Mar 27, 2023

Ospite della trasmissione "Sport day by day" su Made in Bo TV, l'ala della Fortitudo Nazzareno Italiano ha fatto il punto della situazione in casa biancoblu al termine della stagione regolare.

Un estratto delle sue parole: 

"Sono molto contento per il raggiungimento dei playoff. Sapevamo che era una partita tosta che abbiamo incanalato sui binari giusti fin da subito contro una grande avversaria."

Sulla seconda parte del campionato: "Siamo in un raggruppamento tutt'altro che semplice fatto di squadre attrezzate. Noi abbiamo dimostrato di potercela giocare con squadre di alto livello, la soluzione la troviamo dentro di noi. Il nostro valore lo conosciamo, non sempre lo abbiamo espresso, dobbiamo mantenere il trend positivo."

Sul prossimo obiettivo dopo i playoff acquisiti: "Non mi piace guardare lontano. Prima pensiamo a Torino e poi alle sfide successive per qualificarci nella parte alta del gironcino e magari avere il fattore campo a favore."

Sugli ultimi arrivati in biancoblu: "Da compagno di squadra prima valuto la persona e loro si sono subito integrati e messi a disposizione. Sono giocatori che ci fanno comodo, allungano le rotazioni, sono utili alla causa sperando di prolungare il più possibile la stagione. La spogliatoio è comunque compatto e questo è fondamentale."

Sul momento personale: "Finché si vince posso anche sempre giocare 10 minuti, lo firmo adesso. La mia stagione sta andando bene, non ho nulla da recriminarmi; purtroppo ci sono alti e bassi ma sono fiducioso di poter dare il mio contributo alla Effe."

Su Dalmonte: "E' un allenatore d'esperienza che ci darà una mano anche in questa seconda parte di stagione."

Su Thornton: "E' un ragazzo partecipe, si fa coinvolgere anche fuori dal campo ma è molto silenzioso. E' un osservatore, studia molto gli altri."

Sull'ambiente del Paladozza: "Giocare al Paladozza non è mai facile. I nostri tifosi sono il vero sesto uomo e adesso viene il bello, speriamo di riuscire a ballare."

 

Ultima modifica il Lunedì, 27 Marzo 2023 16:02
Eugenio Fontana

Appassionato di storie sportive e di pallone, ciclismo e palla a spicchi. Tifosissimo rossoblù da sempre. La prima prima partita che ho visto allo stadio è stata di Coppa Intertoto nel 1998: Bologna-National Bucarest 2-0.