Pallanuoto: Rari Nantes che carattere - 13 apr

Scritto da  Apr 13, 2017

S.I.S. ROMA-R.N. BOLOGNA 9-10

Parziali: 4-2, 2-2, 1-4, 2-2.

S.I.S. ROMA: Riccardi, Gual Rovirosa 3 (2 rig.), Mirarchi, Marani, Giovannangeli 1, Tankeeva 1, Picozzi 2, Sinigaglia 1, Fabbri 1, Mandelli, Giachi, Rovetta, Brandimarte. All. Formiconi.

R.N. BOLOGNA: Sparano, Monteiro Abla 1, Verducci 2, Mina, Rendo, Fisco 2, D'amico, Manzoni 1, Udoh, Budassi 2, Centanni 2, Lenzi. All. Grassi.

Arbitri: Centineo e Guarracino

 

Superiorità numeriche: Sis Roma 5/12+ 2 rigori, RN Bologna 4/11.

 

Partite per Roma con la consapevolezza di dover assolutamente vincere per mantenere il vantaggio su Cosenza, Rapallo e Pescara, le ragazze allenate da Grassi hanno saputo dimostrare che quando è necessario mettere in campo il cuore loro ci sono. Soprattutto dopo la recente prestazione casalinga contro Milano.

Partita non facile sulla carta, aperta in vantaggio con Verducci prima di subire un parziale di 6 reti a 1 per il massimo vantaggio delle padrone di casa a metà secondo tempo (6-2). Ma Centanni e ancora Verducci permettono alla squadra bolognese di chiudere la seconda frazione con un passivo meno pesante (6-4).

La svolta nella terza frazione, dopo la rete segnata da Gual Rovirosa, su rigore, si scatenano le ragazze della Rari Nantes che, con Manzoni due volte Fisco e Centanni, piazzano un parziale di 4 reti e chiudono in vantaggio la frazione sul punteggio di 7 a 8.

Nel quarto tempo, dopo il momentaneo pareggio della Roma, tocca al capitano Budassi piazzare la zampata vincente con una doppietta che regala alle ospiti il massimo vantaggio e la vittoria. Inutile l'ultima rete di Tankeeva che fissa il risultato sul definitivo 9 a 10.

"Oggi le ragazze hanno dimostrato tutto il loro valore e le loro capacità. ­ dichiara soddisfatto Grassi ­ La partita è stata come ci aspettavamo: intensa e difficile. Oltre a non aver mollato quando eravamo sotto di quattro gol, sono state bravissime a non innervosirsi in altre circostanze anche esterne al campo di gioco. Adesso è importante dare continuità per cercare i punti che servono a finire nel migliore dei modi la stagione"

Soddisfatta anche il capitano Budassi: "Siamo partite male, ad un certo punto eravamo sotto 6-2, ma nel 3 tempo abbiamo tirato fuori il carattere.

Volevamo vincere e ci siamo riuscite, ora la testa va alle altre 3 partite che mancano.

Dopo la pausa pasquale, la Rari Nantes ospiterà il Cosenza sabato 22 aprile.

Lamberto Bertozzi

 

 

Nella foto Sara Centanni in azione.