SBK – Nicky Hayden investito da un’auto mentre si allenava in bici. Condizioni gravissime - 17 Mag

Scritto da  Mag 18, 2017

 

SBK –Hayden investito. Preoccupa il danno cerebrale riportato. La prognosi rimane riservata.

 

Tutto il mondo dello sport e quello delle due ruote in particolare, tengono il fiato sospeso per uno dei suoi grandi protagonisti. Nicky Hayden, pilota ufficiale Honda del team Ten Kate, reduce dalla partecipazione al gran premio di Imola nello scorso weekend, è stato investito da un’auto verso le ore 14 di oggi mentre si allenava in bicicletta con un gruppo di amici nel riminese.

 

Le cause dell’incidente non sono ancora state chiaramente accertate, ma dai primi rilievi effettuati dalla Municipale di Riccione, lo statunitense sarebbe stato travolto da una Peugeout sulla quale è poi pesantemente ricaduto, sfondandone il parabrezza.

Soccorso dal 118, Nicky è stato immobilizzato e intubato prima di essere trasportato all’ospedale di Rimini con il codice di massima gravità a causa del politrauma cranico e toracico riportati. Giunto privo di conoscenza, è stato stabilizzato dai medici che verso le 16:30 del pomeriggio ne hanno predisposto il trasferimento tramite elisoccorso al Bufalini di Cesena, meglio attrezzato per questo genere di traumi disponendo anche del reparto di neurochirurgia.

 

Kentucky Kid si trova tutt’ora in stato di incoscienza e rimane in prognosi riservata. Ulteriori esami a cui è stato sottoposto hanno, purtroppo, evidenziato un esteso edema cerebrale che, come emerso nell’ultimo bollettino medico emesso dallo stesso ospedale cesenate, in cui si sottolinea come “non è stato possibile intervenire chirurgicamente”. Oltre all’edema, che rimane il problema principale, Hayden ha riportato anche fratture a femore e bacino. Ulteriori notizie sono attese per la mattina di domani, nella speranza che le condizioni dell’ex iridato MotoGP del ’06 possano migliorare.

 

Solidarietà e vicinanza da alcuni colleghi ed ex compagni, tra cui spiccano i tweet di Marquez e Nibali, attualmente impegnato nel Giro d’Italia e particolarmente colpito da tale vicenda, considerata la vicinanza con il tragico incidente che ha colpito Michele Scarponi. 

 

 

(foto: Valentino Orsini)

Ultima modifica il Giovedì, 18 Maggio 2017 02:50