Baseball: Fortitudo approda in finale Coppa Campioni - 11 Giu

Scritto da  Giu 11, 2017

Spettacolare e sofferta semifinale quella che ha visto la Fortitudo affrontare gli olandesi della L&D Amsterdam Pirates, con la nostra formazione che si impone 9-8 ottenendo la qualificazione alla finale della Coppa dei Campioni dopo una partita durata 4 ore e 15 minuti.

Match davvero avvincente e spettacolare che ha visto la Fortitudo sempre in vantaggio dal 3° inning in avanti, sebbene Amsterdam non abbia mai mollato riaprendo la partita che sembrava chiusa e perdendo di un solo punto. Si è partiti con un “grande slam” di Garcia al 3° inning che ha portato Bologna sul 4-0, ed al 5°inning un fuoricampo di Alex Russo fa segnare il 7-0 per la Fortitudo, ma al cambio campo si svegliano gli olandesi, che prima fanno il punto del 7-1, ed all’inning successivo infilano 4 punti riaprendo la partita e portandosi sul 7-5.

Ma l’attacco biancoblu era in serata di fuoricampo, e nel 7° ed 8° inning i “solo homer” di Ambrosino e Marval, ridanno un po’ di ossigeno ed i punti vittoria, visto che nella seconda metà dell’8° inning arrivano altri 3 punti olandesi, che fissano il risultato finale su 9-8.

Buona la prova sul mound di Rivero (lanciatore vincente, 131 lanci in 6 riprese, 6 valide, 6 basi ball e 8 strikeout) nonostante i quattro punti subiti al 6° inning così come quella di Nick Pugliese, sostituito a sua volta quando mancava un solo out dell’8°inning da Filippo Crepaldi, che ha magistralmente chiuso un’incontro che si era clamorosamente riaperto per la seconda volta.

Stasera, con inizio alle ore 19, si giocherà la finale fra la squadra bolognese e i Curacao Neptunus Rotterdam, che hanno battuto il San Marino per 7 a 1 nell’altra semifinale.

Foto di archivio relativa ad un Bologna-Parma

Ultima modifica il Domenica, 11 Giugno 2017 02:30
Simone Zanetti

Simone Zanetti, parte del Direttivo di 1000 Cuori Rossoblu e web-master del sito.
Appassionato di Bologna ed Archeologia, oltre a tifare Bologna FC e Fortitudo Baseball, tifa (inspiegabilmente) per il Cruz Azul.