Stampa questa pagina

Fortitudo Baseball: vittoria a due facce - 02 Lug

Scritto da  Lug 02, 2017

La Fortitudo baseball dopo aver perso Gara 1 contro Parma venerdì sera era davanti ad un bivio, ma l’ottima prova di ieri ha fatto svoltare i ragazzi di coach Frignani nella direzione giusta, l’UnipolSai si impone in Gara 2 per 14-4 prendendo quindi la strada corretta che porta verso i play-off.

Partita da due volti quella di ieri, infatti se è vero che la Fortitudo ha fatto segnare l’ennesima vittoria per Manifesta Superiorità al 7° inning, è anche vero che fino al 5° inning le sorti della partita erano tutt’altro che chiare e scontate.

Ma andiamo con calma e partiamo come sempre con la fase difensiva: buona la partenza di Pizziconi, che tiene a bada l’attacco del Parma nei primi 3 inning senza troppi patemi, ma crolla poi al 4° inning concedendo 4 punti agli ospiti grazie a tre doppi, che riaprono una partita che sembrava invece indirizzata per il verso giusto grazie alle buone fasi offensive della Fortitudo nei primi inning. Frignani è quindi costretto a sostituire Pizziconi e sale sul monte di lancio Filippo Crepaldi (lanciatore vincente, 3 inning, 2 strikeout”) che chiude la serata con tre riprese praticamente perfette.

Ma come spesso accade in questa stagione è l’attacco bianco blu ad essere determinante, infatti la Fortitudo al 1° inning si porta subito sul 2-0 grazie ad un doppio di Flores (2 su 4, due doppi e 3 RBI) e ad una valida di Marval (3 su 4, 1 doppio, 1 fuoricampo e 3 RBI), che nel 3° inning aiuta col suo fuoricampo  da 2 punti a portare Bologna sul 5-0 (il 3-0 era arrivato poco prima con un singolo di Nosti).

Come detto in precedenza poi, al 4° inning Parma si riporta sotto fino al 5-4, riaprendo la partita che però viene chiusa da un 6° inning straripante da parte dell’attacco bolognese che colleziona 9 punti, di cui tre grazie ad un doppio di Filippo Agretti (2 su 4, 2 doppi e 3 RBI), che fissano il punteggio sul 14-4 e che al 7° inning danno forma alla vittoria per “manifesta”.

 

Questa era una partita fondamentale, come detto in apertura, perché una sconfitta poteva avere ripercussioni sull’approdo ai playoff, vista la situazione di classifica decisamente corta che si sarebbe poteva venire a creare. La sconfitta di venerdì costa comunque alla Fortitudo il primato in classifica, che ora vede addirittura tre formazioni appaiate (Bologna, Nettuno e San Marino), ma le capoliste grazie alle vittorie di sabato mantengono 4 lunghezze dal quarto posto del Rimini (ultimo valido per i playoff) e 5 sul Parma… a 12 gare dal termine i play-off non sono ancora assicurati, ma la vittoria di ieri, da più respiro ai bianco blu.

Simone Zanetti

Appassionato di Bologna ed Archeologia, oltre a tifare Bologna FC e Fortitudo Baseball, tifa (inspiegabilmente) per il Cruz Azul.