La Fortitudo perde ancora, ma buona gara di Ownes - 15 Lug

Scritto da  Lug 15, 2017

Ennesima sconfitta in Gara 1 per la UnipolSai che perde 2-1 a Padova, per la quarta sconfitta consecutiva nei match del venerdì sera. Se nelle passate partite il problema era stato il monte di lancio, ieri sera è stato l’attacco bianco blu ad incepparsi, non riuscendo a concretizzare quanto creato, e che comunque rispetto alle altre partite ha fatto registrare solamente 6 valide (Padova ne ha fatte solo 2, ma è riuscita comunque a segnare 2 punti…).

E così in una gara in cui i lanciatori hanno dettato legge, i padroni di casa vincono proprio grazie ad un errore di un lanciatore della Fortitudo, infatti ad un out dagli extra inning ma a basi piene, Crepaldi (alla sua prima sconfitta stagionale) ha colpito un giocatore regalando quindi il punto vittoria in extremis a Padova.

Ma andiamo con ordine: al 1° inning subito Fortitudo in vantaggio, senza però battere una valida, infatti Nosti guadagna la prima base perché colpito, quindi la seconda grazie ai 4 ball su Fuzzi, avanza in terza su un out di Flores ed infine segna l’1-0 grazie ad una volata di sacrificio di Marval. Poi l’attacco della Fortitudo non riesce più a segnare, pur lasciando in base otto uomini…in una occasione addirittura arriva una eliminazione per strike-out su Marval a basi piene.

Sul monte di lancio però la Fortitudo regge il colpo, infatti Owens tornato ad ottimi livelli, subisce si un fuoricampo che vale l’1-1 per i padroni di casi, ma poi non concede altre valide ed fa segnare una sola base per ball in ben 8 riprese, totalizzando 95 lanci e 10 eliminazioni per strike-out.  Come detto poi, Owen viene sostituito da Crepaldi, che purtroppo incappa nell’errore descritto all’inizio, macchiando il proprio ottimo ruolino stagionale con la prima sconfitta personale.

Eldias

Al secolo Simone Zanetti, facente parte del Direttivo di 1000 Cuori Rossoblu.
Oltre che del Bologna F.C. e di Bologna, è appassionato di Archeologia e tifoso del Cruz Azul.