Rugby – Il Bologna esce sconfitto da Livorno e dice addio ai sogni playoff, mentre Le Fenici continuano a volare!

Scritto da  Apr 24, 2018

 

 

Si spegne definitivamente in riva al Tirreno la flebile fiammella di speranza che teneva in vita i sogni di rimonta Rossoblù in vista dei playoff promozione. Non è bastato l’orgoglio alla banda di Eddy  Venturi per strappare l’intero bottino in terra toscana e per questa stagione ci si dovrà accontentare di un dignitoso  4° posto  in classifica.

La partita. Pronti via, una meta del solito Soavi arrotondata dal piede di Sergi da l’illusione dell’impresa, ma la reazione dei padroni di casa è da grande squadra: prima Del Bubba accorcia dalla piazzola, poi lo stesso mediano d’apertura trasforma la meta dell’ala Cafaro ed infine  sempre Del Bubba piazza in mezzo ai pali anche il calcio del 13 a 7 con cui si chiude il primo tempo.

Nella ripresa, Mazzini sigla la meta che riporta Bologna a – 1  sgusciando fuori da un raggruppamento ma ancora una volta i labronici rispondono ristabilendo le distanze con Bottari, abile a sfruttare l’errore difensivo felsineo per siglare la meta in bandierina. Neanche a dirlo, da posizione defilata, l’infallibile Del Bubba arrotonda per il massimo vantaggio bianco-verde: Livorno 20, Bologna 12.

A questo punto, i bolognesi attaccano la trincea di casa all’arma bianca e dopo aver guadagnato diversi fischi a favore optano per andare sotto break ad un quarto d’ora dal termine. Il piede di Sergi infila i tre punti dalla piattaforma riportando in bilico il discorso sul 20 a 15. Ovviamente non basta. Il finale è un commovente assalto disperato che si chiude con Alberghini  “tenuto alto” oltre la linea di meta. Peccato, ma d’altronde non poteva esserci un epilogo diverso per raccontare una stagione vissuta fra alti e bassi con tanti, troppi, punti sperperati nei minuti conclusivi di gioco.

Ora tre partite per chiudere al meglio la stagione, rinforzando il legame di base in vista di una stagione 2018/19 da vivere da protagonisti.

Artigli sul primato. Continuano  invece a marciare spedite Le Fenici del progetto Ottima ER- Lux. Le ragazze di coach Zuccherelli infatti, superano Ferrara per 67 a 5 fra le mura amiche del centro sportivo “Dozza” e mantengono la testa del girone in coabitazione con Montevirginio. Da segnalare la grande prova di Baraldi (10 punti figli di 5 trasformazioni) e della Gurioli 15 punti arrivati grazie a tre mete.

La prossima settimana è in programma la trasferta in terra campana contro Torre del Greco, per poi chiudere la “regular season” con il big match casalingo del 6 Maggio, quando sotto le Due Torri saliranno le laziali per stabilire quale sarà la griglia di partenza per il barrage scudetto.

 

Ultima modifica il Martedì, 24 Aprile 2018 18:40
Andrea Nervuti

Amante del mondo anglosassone in ogni sua sfumatura: dall'atmosfera del piccolo pub di periferia fino alle luci della Premier League