Baseball – L’ Aquila trionfa anche in Toscana e vola in classifica! - 24 giu

Scritto da  Giu 24, 2018

 

 

Va tutto secondo i piani per l’UnipolSai Fortitudo Bologna che, sul diamante della provincia fiorentina, travolge senza problemi Padule Sesto Fiorentino e si conferma la miglior squadra del campionato di serie A1. La EFFE biancoblù dunque, rientra in Emilia con in tasca lo “sweep” che vale una fuga solitaria figlia di un meraviglioso 17 su 18. Rimini, campione d’Italia, segue a 3 lunghezze di distanza (14 successi e 4 sconfitte), mentre la rivelazione Parma si trova al terzo posto, con 11 successi su 18 incontri.

Le partite. Nel consueto doppio appuntamento tipico delle terre del granducato, la Fortitudo di coach Frignani parte forte sin dal primo pomeriggio, con il Pitcher di casa costretto ad arrendersi ad un “big inning” da 6 punti già in apertura di match. Da lì in poi, lo tsunami bolognese è stato francamente inarrestabile con Marval che prima spara un singolo “Homer” nel 4° inning e  poi un “Grande Slam” nel 5°. Nello stesso gioco, anche l’olandese Gilmer Lampe spedisce la pallina oltre le recinzioni per una pioggia di punti continua che non avrà tregua sino alla chiusura per “manifesta superiorità” avvenuta al 7° inning sul punteggio di 0 a 23.

Da segnalare, in una sfida così scontata, la valida da due punti timbrata dal giovanissimo esordiente Giacomo Gaiba (classe 2002), a conferma della grande lungimiranza del club bolognese.

Decisamente più equilibrata invece la contesa serale.

C’è voluto un fuoricampo sul centro destra del solito Osman Marval per rompere il ghiaccio al 3° inning. Immediatamente dopo, i “doppi” di Agretti e quello decisivo di “Peppe” Mazzanti hanno permesso il raddoppio, mentre il punto esclamativo dell’incontro porta finalmente la firma del neo acquisto Kevin Moesquit, autore di un fuori campo laterale da un punto. Nell’8° attacco, lo squillo orgoglioso dei fiorentini con la valida interna di Scull su lancio di Crepaldi per l’1 a 3 conclusivo.

Ora, per continuare la cavalcata, servirebbe fare bottino pieno anche contro Città di Nettuno: l’appuntamento è fissato per Venerdì 29 alle ore 20, fra le mura amiche del “Gianni Falchi” .

 

Ultima modifica il Domenica, 24 Giugno 2018 10:53
Andrea Nervuti

Amante del mondo anglosassone in ogni sua sfumatura: dall'atmosfera del piccolo pub di periferia fino alle luci della Premier League